Excite

Monica Guerritore, un 2009 da protagonista

Dopo un 2008 ricco di successi, il 2009 di Monica Guerritore si prospetta altrettanto pieno di impegni e di soddisfazioni. 

Guarda Monica Guerritore nuda a 50 anni per Vanity Fair

Lo scorso anno l’attrice romana ha partecipato a tre dei film di maggior successo presentati all’ultima Mostra di Venezia, “Un giorno perfetto” di Ferzan Ozpetek, “Il seme della discordia” di Pappi Corsicato e “La fabbrica dei tedeschi” di Mimmo Calopresti. Il lavoro che quest’anno attende la Guerritore sarà invece decisamente poliedrico, e la vedrà dividersi fra cinema, teatro e un audiolibro.

La Guerritore infatti sarà la voce narrante dell’audiolibro “La profezia di Celestino” di James Radfield, presentato con il resto della collana audiolibri di Salani lunedì 9 febbraio alla Feltrinelli della Galleria Colonna a Roma. Il libro è stato una scelta dell’attrice, che ha dichiarato: “La profezia di Celestino è stato uno dei testi che ha acuito la mia percezione, che mi ha messo in contatto con "l'anima del mondo" di cui parla l'Alchimista. E ha segnato per me l'inizio di un percorso: ho incominciato a studiare fisica subatomica per conoscere e capire di più”.

Monica Guerritore sarà inoltre sul grande schermo ad ottobre con la pellicola “La bella gente”, definita dall’attrice “una commedia graffiante che racconta la difficoltà delle persone di far convivere la generosità e la solidarietà verso i più deboli con i propri interessi”. Presenti nel cast Elio Germano, Antonio Catania, Iaia Forte, Miryam Catania, Giorgio Gobbi, per la regia di Ivan De Matteo.

In progetto per l'attrice anche la tv: è in fase di doppiaggio la fiction “Sant’Agostino” la miniserie diretta da Christian Duguay, regista di Coco Chanel, che andrà in onda su Raiuno. La Guerritore interpreta la madre del santo, che a sua volta avrà il volto di Alessandro Preziosi da giovane e di Franco Nero in età più matura. Ma Monica avrà tempo da dedicare anche al teatro, il suo primo amore: “Sto portando in giro una performance, “Dall'inferno all'infinito”. E' una sorta di lectio magistralis, un punto di vista diverso, d'inferno interiore, attraverso testi di psicologi oltre che di Dante e Leopardi”.

Nonostante il successo da attrice, Monica Guerritore non dimentica gli impegni nel sociale: di recente ha posato in topless per Oliviero Toscani nella campagna contro il tumore al seno, e si è prodigata per aiutare Daniele Amanti, il bimbo di due anni affetto da una malattia rara.

Monica, quindi, in questo 2009 non si fermerà neanche un attimo, affrontando i suoi cinquantun anni con lo spirito di una ragazzina. Ma, come si dice, "Mens sana in corpore sano": l’attrice ha mostrato anche un corpo invidiabile, posando senza veli per Vanity Fair. Il segreto? Niente bisturi, solo yoga.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017