Excite

"Mio papà": ecco il trailer del film di Giulio Base con Giorgio Pasotti papà acquisito

  • Facebook

Diventare padre è spesso una scelta consapevole, ma può capitare che le coincidenze della vita ti portino ad avere un figlio senza volerlo, che a volte non è nemmeno sangue del tuo sangue ma che finisce per essere legato indissolubilmente a te. La storia di una paternità acquisita e dei meccanismi che ne conseguono è raccontata in Mio papà, il film con Giorgio Pasotti in uscita nelle sale giovedì 27 novembre.

I 10 film che ti cambiano la vita

A dirigere la pellicola è Giulio Base, che ha ricreato una storia tipica delle famiglie di nuova generazione, in cui i genitori di un figlio prendono sempre più spesso strade diverse, lasciando così il bambino a fare i conti con le nuove persone che entrano nella vita di mamma e papà.

Giorgio Pasotti nel film interpreta proprio la “new entry”, ossia Lorenzo, un uomo single e indipendente, di professione sub, che finisce per innamorarsi a sorpresa di Claudia, mamma di un bambino di nome Matteo. Proprio l'entrata in scena del piccolo Matteo metterà inizialmente a rischio la coppia, ma fra i due, dopo un iniziale contrasto, inizia a crearsi un rapporto intenso e sincero.

Guarda il trailer di Mio papà #VIDEO1#

In Mio papà, insieme a Giorgio Pasotti recitano Donatella Finocchiario nel ruolo di Claudia e il piccolo Niccolò Calvagna, già visto in Indovina chi viene a Natale nei panni del figlio Matteo. Come raccontato dallo stesso regista Giulio Base, l'idea del film è nata dal racconto dell'esperienza personale di Giorgio Pasotti: l'attore, sposato con la collega Nicoletta Romanoff, è infatti il papà acquisito dei due figli avuti dall'attrice nel precedente matrimonio con il produttore  Federico Scardamaglia. Proprio per questo l'interpretazione di Pasotti nella pellicola è intensa e incredibilmente realistica: perché, forse, ci ha messo davvero un pezzo di sé.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019