Excite

Michael Pitt, gangster per Scorsese

 di Marta Marrucco

Con lo sguardo acquoso e le labbra morbide, l'aria da gangster Michael Pitt proprio non ce l'ha. Ma se Martin Scorsese l'ha scelto per la serie da lui prodotta, 'Boardwalk Empire', il ragazzo avrà le carte in regola. L'attore ha presentato il pilot della serie al Festival di Roma.

Un'anteprima molto attesa, quella della prima puntata, diretta da Scorsese in persona e costata ben 18 milioni di dollari. La storia ruota attorno al politico corrotto ma di buon cuore Enoch 'Nucky' Thomposon, interpretato dal magnifico Steve Buscemi. L'uomo diverrà il maggiore esponente del traffico illecito di alcolici all'era del Proibizionismo ad Atlantic City.

Michael Pitt è Jimmy Darmody, ex soldato della Prima Guerra Mondiale deciso a farsi strada nella malavita locale. Alla sua vita e a quella di Nucky si intrecceranno quella dei boss più celebri, da Al Capone a Lucky Luciano. Sulle tracce dei trafficanti di alcolici si mette l'agente speciale dell'FBI interpretato da Michael Shannon.

Pitt si è detto entusiasta di aver lavorato con Scorsese: 'Martin ha un amore per il cinema totalmente puro e che continua ad essere sempre lo stesso nel tempo. Mi da l'impressione che anche a vent'anni era eccitato per il suo lavoro così come lo è a 60. E' una persona di grande spessore, intelligenza ed ispirazione' ha dichiarato.

'Boardwalk Empire', targata HBO, è prodotta in tandem da Scorsese e dall'attore Mark Wahlberg, e andrà in onda su Sky Cinema 1 HD il prossimo gennaio. Usa Today lo ha definito 'la migliore serie tv della stagione', tanto che è già in preparazione la seconda stagione. La critica al Festival di Roma è rimasta entusiasta, fra due mesi la risposta del pubblico. Ma Scorsese e i gangster è un connubio che difficilmente fallisce.

 (foto©La Presse)

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017