Excite

Michael Moore torna col sequel di Fahrenheit 9/11

Dopo lo sconvolgente Sicko, Michael Moore torna alla carica contro gli USA ed il presidente George W. Bush: il regista ha infatti annunciato oggi a Cannes che sta iniziando la produzione di un sequel del provocatorio Fahrenheit 9/11, la cui uscita è prevista per il 2009.

Ricordate Fahrenheit 9/11? Il documentario sugli attentati dell'11 Settembre che nel 2004 divenne il documentario con il più alto incasso della Storia: 119 milioni di dollari. Uscito appena prima delle elezioni USA, il film influenzò non poco la campagna elettorale.

Ora Michael Moore ci riprova, ma questa volta non sotto elezioni: il regista ha annunciato per il 2009 un sequel di Fahrenheit 9/11, realizzato in partnership con Overture Films e Paramount Vantage, che co-finanzieranno e distribuiranno il documentario.

La produzione del film inizierà immediatamente: venerdì Moore si dedicherà a promuovere il progetto a Cannes, incontrando gli eventuali distributori internazionali interessati ad acquistare i diritti. Il Festival di Cannes, lo ricordiamo, diede la Palma d'Oro a Fahrenheit 9/11 nel 2004: la prima ad essere assegnata a un documentario.

Questa volta Moore si concentrerà su un diverso aspetto delle presidenza Bush: cercherà di dimostrare infatti quanto la situazione negli Usa sia peggiorata dopo la seconda elezione del presidente.

Sul film non si sa ancora nulla di preciso, ma non abbiamo dubbi che il film non mancherà di suscitare polemiche e, ovviamente, grande interesse.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017