Excite

Mezzogiorno e Ryder chiudono il Giffoni Experience

Il Giffoni Experience 2009 si è concluso sabato con la vittoria del film "My suicide", che si è aggiudicato il premio per il miglior lungometraggio, il premio del pubblico e il Gran Premio della Giuria. Tra gli ultimi ospiti figurano Giovanna Mezzogiorno e Winona Ryder.

La prima, che ha consegnato il premio dedicato al padre Vittorio ad Arturo Cirillo e La Compagnia Civica, si è espressa sui tagli al Fondo Unico per lo Spettacolo: "Tagliare il Fus è un’iniziativa assurda, ciò non toglie che per il futuro è necessaria una gestione più accorta: troppi gli sprechi nel passato". L'attrice di "Vincere" ha annunciato il suo prossimo film dal titolo "La Prima Linea", diretto da Renato De Maria e tratto dal libro "Miccia Corta" dell’ex terrorista Sergio Segio.

Guarda alcune immagini di Giovanna Mezzogiorno

La Ryder, al centro di polemiche dal 2001 quando rubò degli oggetti da un grande magazzino di Beverly Hills, ha parlato di un brutto periodo della sua carriera risalente a diversi anni prima: "Quando sono caduta in depressione, il periodo più brutto della mia vita, avevo 19-20 anni e stavo nel tunnel del superlavoro" riporta il sito Rumors.it.

Guarda alcune immagini di Winona Ryder

"Alcuni miei colleghi mi dicevano: 'Vorrei avere io i tuoi problemi invece che dover pensare a come pagare l'affitto a fine mese' - prosegue - e questo mi faceva sentire ancora più in colpa. Ma ora sono maturata, ho imparato a prendermi i miei tempi, con più pause, e riesco ad affrontare gli stress".

Dopo aver definito il cinema "un luogo privilegiato dove poter esplorare i tabù e superarli", Winona (che sarà nel cast di "The Private Lives of Pippa Lee" di Rebecca Mille) ha concluso parlando degli Stati Uniti: "Ci sono periodi bui in cui c'è un'aria puritana anche nel cinema. Spero che con Obama si allontani questo clima".

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017