Excite

Meryl Streep, rockstar in "Dove eravamo rimasti": "Nell'età c'è qualcosa di liberatorio"

  • Youtube

Dopo Sean Penn nel film di Paolo Sorrentino “This Must Be the Place” tocca a Meryl Streep indossare i panni di una spassosa rockstar nel film “Dove eravamo rimasti” (Ricki and the Flash) diretto da Jonathan Demme e scritto da Diablo Cody che per le vicende della protagonista si è ispirata alla vita della suocera, facente parte di una band in un locale nel New Jersey.

Leggi le indiscrezioni sul nuovo film con Meryl Streep

La pellicola, che uscirà nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 7 agosto mentre in Italia arriverà dal 10 settembre, racconta le vicende di una cantante sul viale del tramonto per età ma non certo per stile e personalità che dovrà occuparsi della figlia depressa e in preda a manie suicide.

Nel film è la stessa figlia della Streep Mamie Gummer a interpretare la figlia della protagonista Julie, che darà filo da torcere alla madre per via della sua depressione dilagante che fornirà al film ottime gag e scene piuttosto frizzanti. come nello stile della sceneggiatrice Diablo Cody (Juno).

(Guarda il trailer in Italiano del film "Dove eravamo rimasti")

La storia è incentrata sulle vicende di Ricki Rendazzo, chitarrista rock che non ha molto tempo, dunque, per la famiglia formata dall’ex marito (Kevin Kline) e la figlia Julie (Mamie Gummer) che però dovrà necessariamente prendere in mano le redini della situazione per via dello stato di salute della figlia. Nel ruolo del fidanzato di Ricki c'è la rockstar australiana Rick Springfield, in un connubio di star che fa la forza della spassosa pellicola.

Ed è la stessa Meryl Streep a parlare del film nell’intervista pubblicata su Repubblica in cui l’attrice americana, arrivata a 66 anni, dichiara di sentirsi più libera e disinibita che mai, anche per quanto riguarda i suoi ruoli cinematografici. Alla domanda se avrebbe mai pensato di interpretare un personaggio come Ricki risponde: "Forse in passato, ma non alla mia età... Mi offrono ruoli un tempo impensabili. Nell'età c'è qualcosa di liberatorio, non mi sono mai sentita così disinibita".

E l’attrice confessa di detenere un legame davvero forte con il rock, decisamente “antico”: "A 16 anni - racconta - con la mia amica Nancy Mayers andammo a vedere i Beatles allo stadio. Ricordo un concerto a Newark, in New Jersey: c'era una band inglese, i Rolling Stones, con un certo Mick Jagger... Fu uno sballo. A un certo punto è apparso uno vestito da donna, travestirsi non era così "normale" allora. Una grande energia".

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017