McConaughey scapolo impenitente in "La rivolta delle ex"

Uno scapolo impenitente che impara ad amare grazie all'aiuto dei fantasmi delle sue ex: questa la trama della commedia "La rivolta delle ex", nelle sale da venerdì prossimo.

Il muscoloso Matthew McConaughey, dopo "Come farsi lasciare in 10 giorni" e "A casa con i suoi", torna a far ridere nei panni del fotografo Connor, che ha un debole per le donne e non riesce a portare avanti un rapporto monogamo. Alla vigilia del matrimonio di suo fratello (che Connor cercherà di mandare all'aria), al protagonista farà visita il fantasma dello zio Wayne, interpretato da Michael Douglas: il defunto, ex dongiovanni e modello per il nipote quando era in vita, gli mostra come sarà triste e solitaria la sua vita se non cambierà registro. E per convincere Connor interverranno anche i fantasmi delle sue ex.

In questa favola moderna diretta da Mark Waters, che riprende alcuni passaggi del "Canto di Natale" di Charles Dickens, McConaughey è affiancato da Jennifer Garner, ormai signora Affleck e madre di due bambini. L'attrice interpreta Jenny, il grande amore di Connor che lo farà finalmente capitolare.

"In molti mi hanno detto che questo personaggio è molto simile a me - ha raccontato Matthew al settimanale Io Donna - ma si tratta del passato, adesso sono cambiato perchè ho incontrato la donna della mia vita". L'attore si riferisce alla modella brasiliana Camila Alves dalla quale ha avuto un figlio l'anno scorso.

Quanto a Jennifer, sebbene abbia trovato una stabilità amorosa e familiare, nella stessa intervista racconta di aver incontrato uomini simili al protagonista del film. "Mia madre mi diceva sempre: mai cercare di cambiare un uomo. E soprattutto, mai innamorarsi degli attori, anche se esistono le eccezioni come mio marito Ben".

Guarda il trailer de "La rivolta delle ex"
Powered by Filmtrailer.com

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2014