Excite

Mariah Carey attrice: più brutta e più brava

In America ha incassato 20 milioni di dollari ed è stato acclamato al Sundance Festival e a quello di Toronto: "Precious", il film diretto da Lee Daniels, è stato presentato ieri al Capri Hollywood Film Festival dalla diva Mariah Carey.

La celebre cantante interpreta un'irriconoscibile assistente sociale che aiuta la protagonista, ragazza obesa che aspetta un figlio a causa di una violenza subita dal padre. La convincente interpretazione di Mariah, a quanto pare, riscatta l'esordio cinematografico del 2001 con "Glitter" per il quale la Carey beccò il Razzie Award come peggior attrice.

L'artista stavolta abbandona il look curato nei minimi particolari per entrare nella parte: "Mi avevano detto 'sei troppo ingombrante, cannibalizzi il prodotto'" ha dichiarato al quotidiano La Stampa. "Invece il regista mi ha promesso: 'Ti renderò così brutta che neppure tua madre ti riconoscerà'".

Diva capricciosa, come si definisce lei stessa, preferisce esserlo nella vita reale: arrivata all'hotel "La Palma" di Capri (con un volo privato da New York a Capodichino, e poi yatch), Mariah è stata accompagnata da un seguito di dieci persone tra parrucchieri e truccatori, e dal giovane marito Nick Cannon. La sua camera, come da richiesta, è dotata di ogni confort, dallo schermo dvd alle finestre oscurate per dormire fino a tardi e allo specchio da truccatore con lampadine.

Dopo aver ricevuto il premio al Capri Hollywood come migliore interprete femminile non protagonista, la Carey parla del futuro nel mondo del cinema, sperando in una collaborazione con Woody Allen o con Martin Scorsese: "Vado per piccoli passi, ruoli defilati ma di spessore in film di produttori indipendenti. Forse non rifiuterei un lavoro commerciale, ma dovrei stare attenta e fare le scelte giuste".

Gli ammiratori dell'"usignolo" possono tranquillizzarsi, perchè la carriera di cantante di Mariah non si ferma certo qui. "Non abbandonerò mai la musica" ha concluso l'artista che ha da poco pubblicato l'album "Memories of an Imperfect Angel". "Lavoro sodo fin da quando ero bambina, - aggiunge - scrivevo versi già a sei anni. Troppi dimenticano che sono una cantautrice".

Foto da lastampa.it e scene-stealers.com

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017