Excite

Manuela Villa e il racconto del tentativo di violenza

Al settimanale Vero la cantante ed ex naufraga de "L'Isola dei Famosi", Manuela Villa, ha svelato quella che è stata una brutta pagina nella storia della sua vita. Da bambina ha subito un tentativo di violenza che le ha lasciato addosso "notevoli cicatrici psicologiche e tanta paura".

La cantante ha raccontato: "Avevo dieci anni, stavo rientrando a casa mia, in un condominio con diverse palazzine. Mentre ero ancora fuori dal portone della mia, arrivò un tizio sui trent'anni, che mi chiese dove abitasse una persona che non avevo mai sentito nominare. Gli risposi di provare nella scala accanto lui mi domandò di accompagnarlo. Ingenua, lo feci. Quando capii le sue reali intenzioni, perché lui iniziò a fare cose sgradevoli, restai immobile come un pezzo di legno. Paralizzata dalla paura, non emisi neppure un suono".

La Villa ha poi aggiunto: "Il terrore, in certe situazioni, può bloccarti completamente. Per fortuna, nel mio caso, il maniaco non riuscì a farmi violenza fisica, perché una vicina del piano di sopra aprì la porta e lui si diede alla fuga". Quella terribile esperienza però ha segnato la cantante. "Nel 2007, già dopo avere vinto L'isola, una sera indossai una gonna - ha raccontato la Villa - Mi resi conto, di colpo, che era dal giorno del tentativo di violenza che non me ne mettevo più una. Forse per tanti anni avevo provato a nascondere la mia femminilità, spaventata inconsciamente da quello che poteva provocare. Ma alla fine sono riemersa dall'incubo, non ho più voluto 'darla vinta' a chi mi aveva ferita. Ho le mie fragilità, ma alla fine vinco io".

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017