Excite

Veronesi e il cast presentano "Manuale d'amore 3"

 di Marta Marrucco

Non c'è due senza tre: il detto vale anche per Giovanni Veronesi che torna da venerdì 25 febbraio in sala con 'Manuale d'amore 3'. Il cast esplosivo, tutti meno il grande Robert De Niro, nel pomeriggio hanno presentato in anteprima la pellicola a Napoli.

Guarda le foto della presentazione a Roma

Come i due capitoli precedenti, anche questo film è suddiviso in episodi, dal titolo 'Giovinezza', 'Maturità' e 'Oltre': 'Nel primo episodio Riccardo Scamarcio è un giovane avvocato rampante in procinto di sposarsi con Valeria Solarino, si illude di aver superato l’età dell’incoscienza ma la solare Laura Chiatti lo farà ricredere' esordisce Veronesi.

'Il secondo episodio - prosegue - è moderno, perché parla di stalking in chiave ironica: una fan (Donatella Finocchiaro) perseguita un conduttore televisivo interpretato da Carlo Verdone. Nell’ultimo De Niro è un professore americano vedovo che si innamorerà inaspettatamente di Monica Bellucci, suscitando timori da parte del padre di lei interpretato da Michele Placido'.

La formula di Veronesi è già stata ampiamente apprezzata dal pubblico italiano, poichè gli incassi di Manuale d'amore 1 e 2 hanno fruttato rispettivamente 14 e 19 milioni di euro. E c'è da scommettere che neanche stavolta gli italiani diserteranno la sala, visto il ricco cast, una star del calibro di De Niro e per la 'dipendenza' nei confronti delle commedie italiane che il pubblico ha dimostrato negli ultimi mesi, dati del box office alla mano.

Il regista 'gioca in casa' dirigendo, oltre alla compagna Solarino, quasi tutti attori che avevano già preso parte agli altri episodi, a partire da Verdone: 'Carlo incarna la persona normale alla quale far capitare le cose più atroci. Senza di lui mi sento menomato. Ma si lamenta che nei miei film è sempre in mutande' scherza.

La Bellucci, dopo la scena hot con Scamarcio in 'Manuale d'amore 2', stavolta conquista niente meno che De Niro, e si dice onorata di essere stata scelta ancora da regista. 'Il mio manuale d'amore nella vita di tutti i giorni? Non dare mai nulla per scontato, ci vuole passione' dice la bella attrice. Le colleghe rispondono alla stessa domanda: la Finocchiaro vuole un uomo bravo ai fornelli, la Solarino si imbarazza e la Chiatti si definisce tormentata in amore. 'Ho un tatuaggio con la frase di Nietzsche 'Ciò che mi nutre mi distrugge''dice.

Della colonna sonora del film fanno parte il brano del 2003 'Altrove' di Morgan e 'Follia d’amore' di Raphael Gualazzi, vincitore del Festival di Sanremo nella categoria giovani, scelto con lungimiranza prima della competizione canora. Uno che non sbaglia, Veronesi, e già annuncia: 'Non è finita qui. Di Manuale d'amore voglio farne altri due'.

Foto da YouTube

Guarda il trailer di 'Manuale d'amore 3'
Powered by Filmtrailer.com

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019