Excite

Malore per Pupi Avati al Festival di Roma

  • LaPresse

Malore per Pupi Avati al Festival del Cinema di Roma. Il regista ha avuto ieri pomeriggio uno scompenso cardiaco, ed è stato ricoverato in ospedale: per fortuna in serata la paura è passata.

Il regista bolognese era ospite del Festival internazionale del film di Roma per l'evento dedicato a "L'illazione", il film inedito del 1972 di Lelio Luttazzi. Poi un principio di infarto e il ricovero al Policninico Umberto I. Avati sarebbe rimasto sempre vigile, mentre la famiglia in serata ha tranquillizzato tutti: "Ha avuto solo un piccolo malore dovuto allo stress, al tour de force a cui si sta sottoponendo in questi giorni, che lo ha fatto passare da Mosca a New York fino a Roma in breve tempo. Pupi convive con questo problema".

I familiari rivelano: "Qualche volta gli è capitato anche sul set: lui va a dormire e passa tutto". Pupi Avati resta comunque in ospedale per controlli e tutti i dovuti accertamenti. Domani sul red carpet del Festival è il momento del suo film "Il cuore grande delle ragazze" (con Cesare Cremonini e Michaela Ramazzotti), per ora è da escludere la sua presenza all'Auditorium.

Rimane la preoccupazione del mondo del cinema, anche se dal Policlinico per ora arrivano voci fiduciose: la situazione sarebbe stabile e sotto controllo. A commentare il malore di Pupi Avati anche Cesare Cremonini, protagonista del suo ultimo film: "Si, ho letto del malore di Pupi - scrive su Twitter - Pare non sia nulla di grave. Non sta mai fermo quel ragazzo....".

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017