Excite

Luciano Moggi nella scuderia di Lele Mora

Ci sono delle novità su Luciano Moggi, l'uomo nero dello scandalo calciopoli.
Il polverone che si è alzato intorno a lui è andato scemando e lui, ex diggì bianconeroi, di cambiare vita e professione proprio non ne ha voglia. "Dopo che mi toglieranno la squalifica, tornerò alla mia professione", ha annunciato a StarTv.

Le news però non si fermano qui. Moggi è infatti entrato a far parte della scuderia di Lele Mora, seguendo così le orme di un altro protagonista in negativo della finanza italiana: l'ex numero uno di Bpi Gianpiero Fiorani, nuovo divo della movida estiva diviso tra Billionaire e ville a Porto Cervo. L'annuncio lo ha dato Mora che Moggi lo conosce da moltissimi anni.

Ma Moggi è un fiume in piena e potrebbe anche finire al cinema, ritagliandosi un ruolo ancora top secret nel sequel de "L'allenatore nel pallone 2". Nonostante le smentite di Lino Banfi ("Io non ne so nulla"), Luciano commenta la possibilità: "Voglio prima vedere di cosa si tratta. Lo spettacolo non è il mio mondo perciò mi sono affidato a Lele".
E Mora che ne pensa? "Luciano è il più grosso personaggio del calcio italiano che ha contribuito a rendere ancora più grande e grazie a lui tanti calciatori sono diventati grandi: voglio che nel film abbia una parte importante, non voglio ironia o prese in giro, Moggi va trattato con rispetto".
Vedremo, dunque, se all'ex dg juventino sarà permesso ritrovarsi sul set al fianco di gente come Del Piero, Totti, Materazzi, Mazzone e Gattuso. "Beh, sarei in buona compagnia e trattare con i giocatori è una cosa che so fare". Se lo dice lui...

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017