Excite

Lindsey Lohan via dalla clinica

Rapido e indolore, o quasi, il periodo di reclusione e riabilitazione per Lindsay Lohan: nei mesi estivi l'attrice ribelle si è impegnata a venir fuori dalla dipendeza dall'alcol e dai farmaci, dopo aver trascorso solo 15 giorni in carcere.

Accorciato anche il periodo trascorso in clinica: da 90 i giorni sono stati ridotti a 23. Che la decisione sia stata presa per la buona condotta della ex bambina prodigio? I dubbi sono tanti. Piuttosto, si potrebbe pensare alle facilitazioni riservate ad una celebre diva capricciosa che ha accolto la punizione del giudice due mesi fa in tribunale piangendo come una bimba che non ci sta.

Ricordiamo infatti che Lindsay ha scontato un breve periodo in cella per non aver frequentato i corsi di riabilitazione imposti dalla giustizia in seguito all'arresto per guida in stato di ebrezza. Inoltre la Lohan aveva preso parte allo scorso Festival di Cannes ignorando l'ordine del giudice di rientrare in America.

Secondo il sito Tmz, l'attrice continuerà a curarsi in casa: pare siano stati proprio i dottori che l'hanno seguita in clinica a raccomandare un rilascio anticipato al giudice Elden Fox. Ma Lindsay non potrà lasciare Los Angeles fino al 1° novembre e sarà soggetta a test casuali per appurare che non faccia uso di droga o alcol.

'Lindsay sta aspettando con impazienza di poter tornare ad avere una vita produttiva e degli impegni di lavoro' ha dichiarato l'avvocato dell'attrice. 'È cambiata. Ora sembra sana, mentalmente positiva e guarda al futuro con ottimismo. Ha fatto tutto quello che fin'ora le hanno prescritto'.

Foto da La Presse

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017