Excite

Letizia Ortiz, le rivelazioni shock nel libro di un giornalista

Un libro getta nuova luce su Letizia Ortiz, moglie dell'erede al trono spagnolo Felipe de Borbón. Sarà presto nelle librerie 'Letizia Ortiz, una repubblicana a la corte del re Juan Carlos' scritto dal giornalista investigativo Isidre Cunill.

Il libro contiene rivelazioni shockanti sulla principessa. Letizia è così descritta: plebea, ex giornalista tv, divorziata e risposata in Chiesa, ex repubblicana, agnostica e di sinistra, arrestata per droga al liceo, in passato critica con quello che sarebbe diventato suo marito e con il futuro suocero.

Cunill fa letteralmente a pezzi il passato della moglie dell'erede al trono. Il libro è stato pubblicato dalla casa editrice Chronica Editorial, la sola che abbia accettato. In 239 pagine, la Monarchia spagnola viene demolita pezzo per pezzo.

A quanto pare, quando frequentava il liceo, dove conobbe il primo marito, ossia il suo insegnate di letteratura, Letizia Ortiz venne arrestata per possesso di hashish. Arrivata all'università entrò in contatto con gruppi di estrema sinistra mentre si affiliava al partito socialista e al sindacato della Rosa Ugt, lo stesso dove militava la madre. Presa la laurea in giornalismo si trasferì in Messico, dove fece il tifo per il SubComandante Marcos, il leader della guerriglia zapatista, e diventò amica del pittore cubano Saavedra e del cantante del gruppo rock Maná, Fher.

Sembra poi che Letizia rimase incinta, ma abortì nell'ospedale Medica Sur di Mexico D.F. nonostante all'epoca, il 1996, l'interruzione volontaria di gravidanza fosse vietata. Si sottopose a una sterilizzazione femminile reversibile, ossia si fece legare le tube. Sembra poi che Letizia criticasse il re Juan Carlos ritenendolo 'sciupafemmine', mentre del futuro marito diceva che non era il suo tipo, mancava di preparazione. E non perdeva occasione per dirsi repubblicana.

Con questo libro per la prima volta l'immagine della bella principessa Letizia viene incrinata.

 (foto © LaPresse)

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017