Excite

"La versione di Barney" da domani al cinema

Presentato in anteprima allo scorso Festival di Venezia, arriva da domani nelle sale 'La versione di Barney', commedia irriverente tratta dal libro di Mordecai Richler con Paul Giamatti - in lizza per il Golden Globe - e il maestro Dustin Hoffman.

La storia è quella di Barney Panofsky (Giamatti), uomo molto intelligente e sarcastico, dedito al fumo, all'alcol e alle donne; il percorso di vita del protagonista si snoda tra le esperienze vissute da uomo comune, scandito da tre matrimoni: il primo con la hippie Clara, il secondo con l'antipatica Mrs.P, e il terzo con l'eterea Miriam, la donna della sua vita. Come lei Barney amerà solo suo padre (Hoffman), irriverente e atipico quanto il figlio.

De 'La versione di Barney' la critica cinematografica è entusiasta, si grida già all'Oscar: per Giamatti pare si tratti della migliore interpretazione della sua carriera, superbo nella capacità di portare sul grande schermo un personaggio così complesso che nella pagine del libro aveva conquistato milioni di lettori.

Qualcuno però ha storto il naso e ha dato il via ad una polemica, sottolineando che il film - diretto dal canadese Richard J. Lewis - non è rimasto fedele al romanzo. Il protagonista, con le sue invettive contro il mondo e il suo caratteraccio, è stato un pò smorzato per il grande schermo. Giamatti ammette: 'Un po' educorata, rispetto al libro, la nostra storia lo è: sulla carta ad esempio il personaggio era molto irascibile, lo abbiamo inevitabilmente ammorbidito. Ma la tensione del libro comunque c'è'.

La critica dunque è unanime nel dichiarare 'La versione di Barney' un buon film, ma si divide sulla riuscita trasposizione. Ora la parola al pubblico, in attesa di scoprire a fine mese - con l'annuncio dei candidati ai premi Oscar - se Giamatti potrà aspirare alll'ambita statuetta.

Guarda il trailer de 'La versione di Barney'
Powered by Filmtrailer.com

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019