Excite

La verità di Vittorio Cecchi Gori

Vittorio Cecchi Gori è tornato libero dopo i quattro mesi di reclusione trascorsi tra carcere e arresti domiciliari. L'accusa era quella di bancarotta fraudolenta riguardo al fallimento di una delle sue società.

Appena tornato in libertà, il produttore cinematografico ha indetto una conferenza stampa nella residenza di Palazzo Borghese per raccontare la sua versione dei fatti: "Le responsabilità dei guai non sono solo mie. Anche degli avvocati che non sono stati capaci, in questi ultimi 7 anni, di interloquire con la giustizia. E poi quanto si sono fatti pagare...".

Cecchi Gori non accetta di passare per delinquente, anzi, si difende dichiarandosi perseguitato dalla giustizia italiana.

La conferenza stampa si è poi animata dall'arrivo inatteso di Valeria Marini che ha voluto dimostrare la sua solidarietà verso quello che, per anni, è stato il suo compagno.

Ma c'è stato anche spazio per ringraziare chi gli è stato vicino in questi mesi difficili e per parlare del futuro: "Ho avuto molta più solidarietà dall'America che dall'Italia. Sono nel consiglio degli Oscar, ho ancora moltissimi amici. E molti progetti sono già in cantiere, tra i quali uno con Robert De Niro".

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017