Excite

La moglie di Swayze: "Era schiavo dell'alcol"

Sono passati sette mesi dalla morte di Patrick Swayze: si torna a parlare dell'attore attraverso le dichiarazioni della vedova Lisa Niemi, che ricorda con dolore il periodo in cui Patrick cadde nel tunnel dell'alcolismo, rischiando di distruggere il loro matrimonio.

Guarda alcune immagini di Patrick Swayze

L'unione tra i due, sugellata nel '75 e durata fino alla scomparsa del divo a causa di un tumore al pancreas, fu messa a dura prova nel 2006: 'Il lato peggiore di lui veniva allo scoperto quando beveva' ha detto Lisa, come riporta il sito internet PerezHilton. 'Assumeva un'altra personalità quando alzava troppo il gomito: era la persona più dolce del mondo, tranne quando aveva un drink tra le mani'.

Il comportamento violento di Swayze portò addirittura la moglie ad architettare una fuga da casa: 'Le persone o gli animali potevano farsi del male quando mio marito era in quello stato, non è raccomandabile girare intorno a persone ubriache' ha proseguito Lisa. Nel caso la donna fosse fuggita 'avrebbe sparato alle ruote della mia macchina. Non volevo correre alcun rischio'.

Eppure il loro matrimonio risulta tra i più longevi ad Hollywood: infatti Patrick fece di tutto per guarire dal vizio dell'alcolismo, andò in riabilitazione ma smise di bere solo quando Lisa lo lasciò per un periodo. 'Ci siamo dichiarati amore eterno milioni di volte, - ha concluso - non lasciavo mai la stanza senza dirgli 'ti amo'. Ancora oggi non mi sembra di averglielo detto abbastanza'.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017