Excite

La cuoca del presidente, i sapori della cucina francese nel film di Christian Vincent

  • Getty Images

Tra i tanti film americani ed italiani pronti in uscita il prossimo sette di marzo c’è anche un piccolo film francese. La cuoca del presidente è il nuovo film di Christian Vincent. Il regista parigino ha voluto raccontare una storia molto particolare che per certi versi può ricordare quella che è alla base di “Benvenuto presidente” il film di Claudio Bisio con Kasia Smutniak.

La storia è liberamente ispirata a quella di Danièle Delpeuch una cuoca francese che fu portata all’Eliseo da Francois Mitterand sorprendendo tutto il mondo dell’alta cucina francese. Nel film la protagonista è Hortense Laborie una cuoca del Perigord che viene assunta dal presidente francese e si trova a fronteggiare le gelosie tremende degli chef francesi. Il film si gioca tutto sul doppio aspetto umano e professionale.

E’ un film sulla cucina, ma anche sui rapporti umani, sulla perenne ricerca di equilibrio nella vita privata e nei sapori da inserire nel piatto. Lo stile è quello tipico della commedia francese. In un periodo di grande boom per i programmi ed i libri sulla cucina anche la Cuoca del presidente potrebbe far breccia tra il pubblico italiano.

Il cast è formato prettamente da attori di lingua francese. Il ruolo principale è stato affidato a Catherine Frot un’attrice francese con decine di film alle spalle ed un bel successo in patria come testimoniano le tante nomination ai César ed i premi raccolti in giro per i vari festival europei. Altri interpreti sono Jean D’Ormesson, il presidente francese, Hippolyte Girardot che ha fatto suo il ruolo di David Azoulay.

Christian Vincent ha curato anche la sceneggiatura del film e quindi ha potuto costruire una storia adeguata ai suoi ritmi di regia. Per Vincent può essere un’ottima occasione per la consacrazione internazionale visto che i suoi film precedenti non hanno mai superato i confini francesi.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017