Excite

Kaput Hitler conquista la Russia ma è polemica

Grande successo al botteghino per l'ultimo lavoro di Marius Weisberg, Kaput Hitler, ispirato ad una mini serie televisiva degli anni settanta e uscito nelle sale russe lo scorso 18 settembre.

Il film racconta in tono demenziale le vicende di un imbranato agente segreto russo in missione in Germania durante la seconda guerra mondiale, parodiando la figura del mitico colonnello Stirlitz, primo ed unico agente segreto russo a finire sugli schermi.

A tanto successo nella sale non corrisponde però altrettanto apprezzamento da parte dei neo comunisti, poco inclini a farsi beffa di Stalin e della resistenza russa.

E' per questo che mercoledì scorso il partito comunista di San Pietroburgo ha chiesto - senza successo - al ministro della cultura il ritiro del film dalle sale, scatenando così un'aspra polemica.

Intanto il regista si gode il suo momento di gloria: "Il mio film, con la risata, dovrebbe proprio farci abbandonare certi complessi e certe pericolose nostalgie.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017