Excite

"Julia & Julia" chiuderà il Festival di Roma

Il Festival del cinema di Roma 2009 si chiuderà con "Julia & Julia", il nuovo film di Meryl Streep, la quale riceverà in quei giorni il Marc'Aurelio d'Oro alla carriera: l'annuncio è stato dato dalla Fondazione cinema per Roma, che ha organizzato l'evento dal 15 al 23 ottobre.

Come accadde a Sean Connery, Sophia Loren e Al Pacino, la Streep sarà protagonista di un incontro con il pubblico e la stampa nell'ambito della sezione L'altro Cinema - Extra. Tra le anticipazioni del festival, un incontro aperto al pubblico tra Giuseppe Tornatore e Gabriele Muccino (quest'ultimo farà parte delle giuria), l'atteso film sulla strage di Marzabotto diretto da Giorgio Diritti dal titolo "L'uomo che verrà" e due documentari sul terremoto dello scorso 6 aprile in Abruzzo realizzati dagli studenti della scuola dell'Acquila di cinema andata distrutta, l'Accademia dell'Immagine.

Il primo dei due documentari, prodotto da Gregorio Paonessa, Valerio Mastandrea e Daniele Vicari, ha il titolo di "L'Aquila bella me", e mostra filmati e testimonianze dal giorno del sisma fino al G8; il secondo, "Immota manet", è stato realizzato da Gianfranco Pannone con gli allievi, ed è un confronto tra i ricordi del terremoto in Abruzzo e quelli di Ignazio Silone riguardo il sisma ad Avezzano.

Un altro ospite d'onore al Festival di Roma sarà lo scrittore Paulo Coelho che presenterà in anteprima mondiale il suo film ispirato al suo libro "La strega di Portobello", libro nato dal dialogo web tra l'autore e i lettori del suo blog. La pellicola, dal titolo "The experimental witch project", contiene diversi video raccolti tramite un concorso lanciato da Coelho sul web.

"Sono particolarmente felice di vedere realizzato questo progetto che ha coinvolto un così grande numero di persone, - ha detto Coelho, come incontrerà i suoi fans - ora più che mai sono convinto che creare è condividere".

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017