Excite

Jonathan Rhys Meyers tenta il suicidio

E' stato ricoverato in ospedale per tentato suicidio l'attore Jonathan Rhys Meyers, conosciuto dal grande pubblico per il ruolo da protagonista nel successo di Woody Allen 'Match Point' e per quello di Enrico VIII nella serie tv 'The Tudors'.

Il divo di Dublino, classe '77, ha rischiato l'overdose per farmaci: i medici sono entrati nella sua abitazione di Maida Vale, nel centro di Londra, e hanno trovato Jonathan sul pavimento. L'attore, che aveva ingerito una serie di pillole, non voleva essere soccorso, reazione che ha fatto immediatamemte pensare ad un tentativo di togliersi la vita.

Una fonte a lui vicina ha confermato: 'John è molto triste e ciò non fa altro che confermare il sospetto che abbia tentato di togliersi la vita'. Solo dieci giorni prima, Rhys Meyers era uscito da una clinica di riabilitazione per guarire dal vizio dell'alcol ma non aveva rilasciato alcuna dichiarazione alla stampa, e si era chiuso in casa senza voler vedere o sentire nessuno.

Dopo lo spiacevole accaduto, per fortuna Jonathan è stato dimesso dall'ospedale in poche ore, anche se sono scattate le indagini per scoprire come siano andate realmente le cose. La star al momento ha due film in post produzione: 'Albert Nobbs' per la regia di Rodrigo Garcìa e prodotto da Glenn Close, e 'Belle du Seigneur'.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018