Excite

Joe Rollino, la triste fine dell' "uomo più forte del mondo"

Se ne è andato all'età di 104 anni Joe Rollino, l'uomo che alzò 450 libbre con la sola forza dei denti, a causa delle fratture riportate in seguito a un incidente. Su Il Corriere della Sera si legge che, come riferito dalla polizia, Rollino stava attraversando la strada ed è finito sotto le ruote di un minivan che viaggiava entro i limiti di velocità consentiti. Il guidatore è stato sottoposto alla prova etilometrica, ma è risultato negativo. Rollino è stato subito trasportato in ospedale dove, dopo poche ore, è deceduto.

Una fine davvero incredibile per un uomo divenuto famoso per le sue straordinarie imprese. Memorabile quella di Coney Island dove fu capace di alzare 450 libbre, circa 200 kg, con la sola forza dei denti.

Rollino era di origini italiane e nell'arco della sua vita è stato sollevatore di pesi, pugile, capostipite del body building ed anche attore. Nel 1954, infatti, gli fu affidata una piccola parte nel film 'Fronte del porto' diretto da Elia Kazan e con protagonista Marlon Brando.

Tra le imprese di Rollino si ricorda quella in cui sollevò niente di meno che 1.420 kg, quella in cui alzò 280 kg con un solo dito, quella in cui sollevò quasi 1.500 kg con la schiena e 675 kg con una mano e una coscia. Negli anni Venti e Trenta fu definito 'l'uomo più forte del mondo'. Come da lui stesso raccontato nel corso di un'intervista, il segreto della sua forza e della sua longevità erano le sue doti naturali e la sua vita integerrima.

Foto: weightlifting.org

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017