Excite

James McAvoy per Danny Boyle in "Trance"

La scalata di James McAvoy ad Hollywood sembra ormai inarrestabile: l'attore, classe '79, è uno dei giovani talenti più rischiesti in circolazione, e pare che a volerlo nel suo prossimo progetto sia anche il regista premio Oscar Danny Boyle.

Quest'ultimo, che ha fatto incetta di statuette con 'The Millionaire' e ha ottenuto il favore della critica con l'estremo '127 ore', è pronto a tornare dietro la macchina da presa con 'Trance': tratto da un film per la tv inglese del 2001 di Joe Ahearne, il progetto racconta di un assistente che lavora in una casa d'arte e progetta il furto di un'opera molto preziosa assieme ad un gruppo di ladri.

Durante il colpo però il protagonista si ferisce alla testa e sviene: una volta ripresi i sensi, non ricorda più nulla, ma solo lui sapeva dove era nascosto il bottino. I suoi complici credono in un doppio gioco e lo portano da una donna con il potere di ipnotizzarlo per scoprire la verità. Il ruolo da protagonista era stato offerto ma poi rifiutato da Michael Fassbender, che ha collaborato con McAvoy nel recente 'X-Men: L'inizio'.

Lo scozzese James è in questi giorni nelle sale italiane con 'The Conspirator', nuova pellicola di Robert Redford in cui l'attore è un giovane avvocato impegnato nella difesa della presunta colpevole dell'assassinio di Abramo Lincoln. Quanto a Boyle e al suo'Trance', le riprese saranno avviate solo dopo l'agosto del 2012, quando il regista avrà completato il lavoro dedicato alla cerimonia d'apertura delle Olimpiadi a Londra.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017