Excite

Incidente sul set di "Harry Potter e i Doni della Morte"

Grave incidente sul set di “Harry Potter e i Doni della Morte”: uno stuntman, controfigura del protagonista Daniel Radcliffe, è precipitato da un’altezza considerevole mentre provava una scena d’azione.

Le riprese del settimo ed ultimo capitolo della saga non hanno ancora avuto inizio ma i produttori, anticipando i tempi, hanno riunito una parte del cast nei Leavesden Studios vicino Watford a Londra, per provare le sequenze più complicate. Proprio durante una di queste, lo stuntman in questione doveva simulare un volo dovuto ad un’esplosione, ma l’imbracatura alla quale era appeso ha ceduto, facendolo precipitare nel vuoto. Il ragazzo, 25 anni, ha gridato sotto shock che non avvertiva più l’uso delle gambe, ed è stato ricoverato d’urgenza in ospedale per accertamenti.

“Harry Potter e i Doni della Morte”, settimo libro della scrittrice ormai multimilionaria J.K.Rowling, sarà suddiviso in due film, e l’uscita del primo è prevista per novembre del 2010. La sceneggiatura, troppo estesa e intricata da poterla racchiudere in una sola pellicola, sarà ricca di colpi di scena e rivelerà i dettagli, già noti ai più, dello scontro finale tra il maghetto più famoso del mondo e il suo nemico Voldemort, interpretato da Ralph Fiennes.

Intanto i fans attendono ancora trepidanti l’uscita dell’episodio precedente, “Harry Potter e il Principe Mezzosangue”, che di recente ha posto la Warner al centro di numerose polemiche: infatti il film era previsto nelle sale lo scorso novembre ma è slittato a luglio 2009. Sebbene la scusa ufficiale sia stata lo sciopero degli sceneggiatori, pare che la casa di produzione abbia agito in base a motivazioni lucrative, e soprattutto per ridurre il periodo di tempo che intercorrerà fra l’uscita del sesto e del settimo episodio.

La Warner, infine, è dovuta sottostare ad alcune richieste degli attori protagonisti affinché la saga cinematografica di Harry Potter venisse completata. Emma Watson, che interpreta la maga Hermione Granger, ha preteso un aumento di stipendio per rinnovare il contratto; Daniel Radcliffe, invece, ha rallentato i tempi di ripresa a causa degli impegni teatrali: il giovane divo è stato infatti protagonista del discusso spettacolo “Equus”, in cui l’attore ha recitato sul palcoscenico senza veli.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017