Excite

Immaturi – Il viaggio: incassi super al botteghino

  • Medusa.it

Uscito da meno di una settimana in tutte le sale italiane, ha già fatto il botto, quello del nuovo anno. Stiamo parlando di “Immaturi – Il viaggio”, l’ultimo film di Paolo Genovese che ha conquistato il box office con poco più di 6 milioni di euro.

Ha superato, nel giro di pochissimi giorni, anche il film di Leonardo DiCaprio, quello di Clint Eastwood, J. Edgar che ha incassato circa 3 milioni di euro, e il film “Alvin Superstar 3: si salvi chi può”, tanto amato dai più piccoli.

Lo scorso anno, il primo “Immaturi” ha avuto successo, con 15 milioni di incasso totali, ma non come quest’anno, tant’è che nell’episodio precedente non è riuscito a valicare la concorrenza di due colossi delle risate degli ultimi anni: Antonio Albanese e Checco Zalone.

“Immaturi – Il viaggio” è la seconda pellicola “immatura” di Paolo Genovese che, questa volta, fa ritrovare i protagonisti del primo episodio in una specie di “gita” scolastica: i sette liceali, ormai adulti, ritrovatisi per ripetere l’esame di maturità, decidono di organizzare il viaggio che non sono riusciti a fare ai tempi della scuola. A questo ritrovo parteciperanno tutti, chi in solitaria, chi accompagnato da consorti, per affrontare un’avventura in Grecia, forse alla ricerca di una maturità che non verrà mai raggiunta in toto.

Il film è prodotto da Medusa Film – che ne cura anche la distribuzione - e Marco Belardi per Lotus Production.

Gli attori affezionati del viaggio cinematografico di “Immaturi” restano Ambra Angiolini, Raoul Bova, Ricky Memphis, Luca Bizarri, Paolo Kessisoglu, Luisa Ranieri, Barbora Bobulova, Anita Caprioli, Giovanna Ralli, Alessandro Tiberi, a cui si aggiungono altri protagonisti come Lucia Ocone, Francesca Valtorta, Lavinia Longhi, Aurora Cossi oe Rocio Munoz.

“Il primo ha avuto un approccio più goliardico”- spiega Luisa Ranieri - “nel secondo si sviluppano intimamente le dinamiche dei personaggi”. Quindi un film più complesso dal punto di vista dei contenuti che arriva ad affrontare temi più di spessore come la malattia.

“Immaturi – il viaggio” è sicuramente“una commedia e non un film comico”, come tiene a specificare il regista Paolo Genovese, dove l’obiettivo è creare “situazioni divertenti, ma realistiche”.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017