Excite

Il ritorno di Joe Dante con "The Hole in 3D"

Dopo George Romero, un altro maestro dell'horror presenta il suo film fuori concorso al Festival di Venezia: Joe Dante con il suo "The Hole in 3D", che il regista definisce "un horror formato famiglia" proprio come "Gremlins", il film che lo rese famoso negli anni '80.

Protagonista del film è una famiglia in fuga che si rifugia in una casa. La cantina di quest'ultima contiene una voragine, aldilà della quale si nascondono le forze del male. I protagonisti dovranno affrontare le proprie paure per sconfiggerle. "Non è nel mio stile mettere in scena cose estreme, - ha spiegato il regista sul sito Libero news - soprattutto in un periodo in cui il mercato dell'horror è stato saturato da saghe come quella di 'Saw' che non è possibile far vedere ai bambini. Questo è un film 'alla Poltergeist', ovvero uno storia adulta che possa essere mostrata anche ad un pubblico di ragazzini".

Nell'intervista rilasciata al sito Close-Up, Dante ha parlato anche di come nei suoi film la paura sia esorcizzata da una buona dose di humor nero: "La paura è un’emozione di base, è ciò che non conosciamo e che esce da 'The Hole', tocca le corde emozionali di tutti, per questo il genere horror è tanto popolare. La mia paura più grande comunque, il mio incubo ricorrente è di non riuscire a fare più film ! Aggiungerei - scherza - anche che mi ha tremendamente spaventato l’amministrazione Bush!".

Il regista quest'anno fa parte anche della giuria capitanata da Ang Lee: "Al termine del Festival avrò visto almeno 25 film, se poi aggiungo anche quelli che vedrò per mia scelta, fuori da quelli del Concorso, saranno quasi trenta ! Il problema è che la sera magari ricordi una scena ma non ricordi di quale film fosse! Un'esperienza eccitante, comunque, che davvero mette alla prova il proprio amore per il cinema. I festival servono tantissimo, permettono a molta gente di vedere dei film che magari non avranno mai distribuzione".

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017