Excite

Il principe abusivo arriva in teatro con Alessandro Siani e Christian De Sica

  • Locandina

Il principe abusivo” di Alessandro Siani sbarca a teatro e sarà Christian De Sica ad accompagnare l’attore e regista napoletano in questo tour che porterà la trasposizione della pellicola campione d’incassi nei maggiori teatri italiani.

ll Boss dei comici, Alessandro Siani giudice del talent show da ottobre su La7

Si partirà dal Teatro San Gesualdo di Avellino il 1 dicembre, poi sarà la volta poi del Teatro Augusteo di Napoli dall'11 dicembre al 3 gennaio, poi data unica al Forum di Assago a Milano il 27 febbraio 2016 e per concludere al Teatro Sistina di Roma dal 1 al 20 marzo. I biglietti, disponibili su Ticketone partono da 35,50 euro.

“E' uno spettacolo importante perché nasce a Napoli ma gira l'Italia cercando di raccontare in modo fiabesco la realtà partenopea – ha spiegato Alessandro Siani in conferenza stampa mettendo in risalto che il sottotitolo dello spettacolo è “Anima e risata”.

“Cerco di interpretare il napoletano di tutti i giorni con vizi e virtù, senza nessun pregiudizio – ha raccontato l’attore partenopeo - La base è far ridere il pubblico per farlo emozionare”. E a proposito della rivisitazione teatrale anticipa delle differenze, essendo ovviamente i l linguaggio cinematografico assai diverso da quello teatrale.

(Guarda il video-intervista a Siani e De Sica su "Il Principe abusivo" a teatro)

Alessandro Siani e Christian De Sica, "Il principe abusivo" sbarca a #teatro Al Castel dell’Ovo la presentazione dello spettacolo >>> http://video.corrieredelmezzogiorno.corriere.it/principe-abusivo-sbarca-teatro/7684ae80-9388-11e5-8cb8-30f76c5b577f

Posted by Corriere del Mezzogiorno on Mercoledì 25 novembre 2015

“Nella trasposizione teatrale ci sono delle variazioni –spiega - il Principe Abusivo nasce come spettacolo teatrale anche se è stato realizzato prima il film. Rispetto al film ci sono oltre ad un nuovo cast, come ad esempio Elena Cucci nel ruolo di Serena Autieri, ci sono anche delle scene, come ad esempio quella dell'aereo, che nel film non c'è”.

E sarà Christian De Sica a ricoprire il ruolo di ciambellano di corte nel film e nella commedia teatrale, che chiamato dall’amico non ha saputo dire di no ad un progetto così frizzante. E la commedia teatrale, a detta di Siani sarà molto più libera poiché è la parola l’unità di misura dello spettacolo: “Al cinema c'è sempre del compromesso – ha detto l'attore - le scene sono quelle e non puoi cambiarle, nel teatro invece le parole diventano fondamentali. Il teatro ha un codice che è la parola, ecco questa storia nasce dalla parola”.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017