Excite

Il drammatico triangolo di "Brothers"

Natalie Portman, Jake Gyllenhaal e Tobey Maguire sono i protagonisti di "Brothers", film drammatico da oggi nelle sale italiane: la pellicola segna il ritorno dietro la macchina da presa del regista irlandese Jim Sheridan, autore di capolavori quali "Il mio piede sinistro" e "Nel nome del padre"

Maguire interpreta Sam Cahill, coraggioso ufficiale in partenza per l'Afghanistan. Sam è stimato dal padre Hank, uomo severo che ha combattuto in Vietnam, ed è sposato con la bella Elsie (Portman), con la quale ha avuto due bambine. Quando Sam sarà creduto morto in guerra, suo fratello Tommy (Gyllenhaal) decide di prendersi cura della famiglia del defunto.

Tommy è sempre stato considerato da suo padre un buono a nulla, perchè ha sprecato la sua vita nell'alcol e in carcere, e ora ha finalmente la possibilità di riscattarsi. Ma il suo gesto avrà conseguenze inaspettate, perchè il ragazzo si innamorerà di Elsie: quando Sam fa ritorno a casa, creduto morto ma scampato ad un incidente e fuggito di prigione, il confronto tra i fratelli sarà inevitabile.

La sceneggiatura di "Brothers" è tratta dal film danese di Susanne Bier "Non desiderare la donna d'altri": negli Usa la pellicola ha incassato 22 milioni di dollari ed ha ricevuto due nominations ai prossimi Golden Globes, una per la canzone "Winter" di Bono degli U2 e l'altra per l'interpretazione di Tobey Maguire.

Quest'ultimo ha dichiarato a proposito dell'esperienza con Sheridan: "Sono onorato del fatto che la mia interpretazione sia stata riconosciuta a fianco di tanti attori straordinari. Collaborare con Jim è stata un’esperienza intensa e gratificante e uno dei momenti più alti della mia carriera".

Guarda il trailer di "Brothers"

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017