Excite

I piccoli e violenti killer di "Kick-Ass"

Il trailer impazza sul Web ed è già un caso: il film prodotto da Nicholas Cage dal titolo 'Kick-Ass' mostra ragazzini improvvisati eroi mascherati decisamente troppo violenti, tanto che negli Usa la pellicola è stata definita 'red band', cioè vietata ai minori di 17 anni.

Stupore da parte dei cinefili nei confronti di Cage, che produce e interpreta il film tratto dall'omonimo fumetto di Mark Millar e John Romita Jr.: la volgarità si evince a partire dal titolo, letteralmente 'Calci in culo', ma anche dal trailer. Protagonista è l'adolescente modello Dave Lizewsk, che decide di diventare un eroe per emulare quelli dei fumetti, a suon di arti marziali.

A lui si unirà l'undicenne 'Hit Girl', ragazzina dal look provocante e dal linguaggio sboccato che uccide uomini con la frusta o sparandogli in faccia. Il trionfo della violenza, dunque, che in America stanno già cercando di arginare prima dell'uscita nelle sale ad aprile: il New York Times lo ha definito 'spazzatura', mentre l'avvocatessa e critico cinematografico Nell Minow ha lanciato un appello per eliminare il trailer da internet, dove da dicembre campeggia su 90 siti.

Diretto da Matthew Vaughn e co-prodotto anche da Brad Pitt, il film è costato 35 milioni di dollari. Nel ruolo del protagonista troviamo (a sorpresa) Aaron Johnson, che aveva appena interpretato John Lennon in 'Nowhere Boy'; l'incontrollabile 'Hit Girl' è invece la tredicenne Chloe Moretz. La giovane età di entrambi potrebbe spiegare la scelta di un simile copione. Ma visto il successo su internet, chissà, potrebbe divenire un cult.

Guarda il trailer di 'Kick-Ass'

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017