Excite

Heath Ledger: le ultime foto sul set di Doctor Parnassus

Due giorni dopo la morte del giovane Heath Ledger c'è ancora sconcerto e incredulità nel mondo del cinema e tra i fan del giovane attore che in modo spontaneo si sono recati sotto l'abitazione dell'attore per rendergli omaggio.

Nel frattempo iniziano a farsi spazio nel web le ultime foto dell'attore sul set del suo ultimo, purtroppo incompiuto, lavoro: The Imaginarium of Doctor Parnassus, del visionario Terry Gilliam (ex Monty Pyton). Vedere queste foto, alcune di Heath col cappio al collo, oggi a due giorni dalla morte, è davvero agghiacciante.

(Guarda le ultime foto di Heath Ledger, scattate sul set qualche giorno prima della sua morte)

Heath se n'è andato subito dopo la fine della lavorazione di The Dark Knight, in cui aveva interpretato The Joker, storico avversario di Batman (Christian Bale), un ruolo che l'avrebbe consacrato come uno dei migliori, se non il migliore della sua generazione.

(Guarda la gallery di The Dark Knight)

E proprio lo stress accumulato durante la lavorazione, unito ai problemi personali (la rottura con la compagna Michelle Williams, unito alla lontananza dalla figlia Matilda) avrebbero aggravato la sua situazione psicofisica.

Solo tre mesi fa aveva dichiarato: "La settimana scorsa avrò dormito un paio di ore a notte, non riuscivo a smettere di pensare. Il mio corpo era esaurito, ma la mia mente andava avanti a pensare".

Pare che proprio in quel periodo Heath facesse uso di Ambien, droga calmante conosciuta anche come "hypnotic", finendo una volta in uno stato di torpore, per poi risvegliarsi un'ora dopo con la mente ancora a pieno ritmo. "Per interpretare questo psicopatico, assassino, schizofrenico clown privo di sentimenti - prosegue Ledger - sto letteralmente esaurendo tutte le mie forze mentali e fisiche".

Eppure le ultime foto lo ritraggono ancora al lavoro, ancora sul set, ancora pronto a dare tutto quello che nel tempo aveva imparato a tirare fuori da se stesso per regalaro al suo pubblico.

Quale che sia stata la ragione che abbia spinto Heath verso la fine a noi di Excite piace ricordarlo con queste parole: "Affrontare ruoli diversi, mettermi alla prova è il motivo per cui faccio questo lavoro. E’ una sfida, ma è anche qualcosa di molto terapeutico per me. Qualsiasi cosa tu abbia dentro puoi cacciarla fuori urlando e sbraitando. Qualche volta anche davanti alla macchina da presa. Talora ti viene richiesto di seppellire la tua anima ed è bello che tu possa esprimere te stesso fino in fondo in una storia, ti concedi di aprire te stesso e di mostrare anche le tue fragilità. E’ un vero dono: una grande fortuna."




Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017