Excite

"Harry Pottere e il Principe Mezzosangue" sbanca i botteghini

Che "Harry Potter e il Principe Mezzosangue" avrebbe sbancato i botteghini era cosa risaputa: ad un giorno dall'uscita del film, cifre alla mano, il film di David Yates ha incassato in Italia ben 2 milioni e 900.000 euro, pur trattandosi di un giorno infrasettimanale.

Le avventure del maghetto hanno fatto impennare gli introiti cinematografici, che solitamente in questo periodo in Italia sono alquanto piatti. Negli Usa, sempre nell'arco delle scorse 24 ore, gli incassi ammontano a 58 milioni di dollari, che includono i 22 ricavati dalle proiezioni di mezzanotte tra martedì e mercoledì.

"Risultati che riempiono di soddisfazione, - dichiara a tal proposito la Warner Bros - confermano la forza del fenomeno di Harry Potter e la possibilità di portare il pubblico al cinema a luglio".

Le pellicola ha battuto il record precedente - per le proiezioni di mezzanotte - detenuto da "Il Cavaliere Oscuro" di Christopher Nolan." Il debutto - ha dichiarato Paul Dergarabedian, presidente dell'Hollywood.com Box Office - lascia presagire enormi guadagni, potenziali record per gli incassi ai botteghini in un solo giorno e per i primi cinque giorni di uscita negli Usa".

Restano ancora imbattute, però, le cifre da capogiro ottenute poche settimane fa dal film "Transformers - La vendetta del caduto", che ha incassato 62 milioni di dollari nel primo giorno di proiezioni.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017