Excite

"Harry Potter e il Principe Mezzosangue" troppo sdolcinato

Troppo sdolcinato: questo il commento dei fans che hanno assistito ad una proiezione-test di "Harry Potter e il Principe Mezzosangue", sesto episodio della saga nelle sale dal 15 luglio.

Il sito internet del quotidiano britannico "The Guardian" ha rivelato che le persone presenti alla proiezione "segreta" a Chicago hanno criticato l'eccessivo romanticismo della pellicola: "Il film - ha dichiarato un fan deluso - è dominato da storie d'amore: Ron con Lavanda Brown, Ginny con Dean Thomas, il crescente amore di Hermione per Ron, il desiderio di Ron per Romilda Vane provocato da un pozione, e infine Harry e Ginny".

Il malcontento è derivato anche dall infedeltà del film nei confronti del libro di J.K. Rowling, in cui Albus Silente mostra a Harry diversi ricordi (attraverso il pensatoio) per fargli conoscere il passato dell'acerrimo nemico Voldemort: a quanto pare i ricordi nel film sono ridotti a due, per non parlare del finale, definito "uno scempio" in confronto a quello della versione letteraria.

Unica nota positiva, la scena di un combattimento (che non compare nel libro) in cui i Mangiamorte attaccano il Millennium Bridge. Ci si chiede se il regista David Yates apporterà alcune modifiche al film prima dell'uscita, augurandosi soprattutto che quest'ultima non sia ulteriormente rimandata.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018