Excite

"Harry Potter e il Principe Mezzosangue" troppo sdolcinato

Troppo sdolcinato: questo il commento dei fans che hanno assistito ad una proiezione-test di "Harry Potter e il Principe Mezzosangue", sesto episodio della saga nelle sale dal 15 luglio.

Il sito internet del quotidiano britannico "The Guardian" ha rivelato che le persone presenti alla proiezione "segreta" a Chicago hanno criticato l'eccessivo romanticismo della pellicola: "Il film - ha dichiarato un fan deluso - è dominato da storie d'amore: Ron con Lavanda Brown, Ginny con Dean Thomas, il crescente amore di Hermione per Ron, il desiderio di Ron per Romilda Vane provocato da un pozione, e infine Harry e Ginny".

Il malcontento è derivato anche dall infedeltà del film nei confronti del libro di J.K. Rowling, in cui Albus Silente mostra a Harry diversi ricordi (attraverso il pensatoio) per fargli conoscere il passato dell'acerrimo nemico Voldemort: a quanto pare i ricordi nel film sono ridotti a due, per non parlare del finale, definito "uno scempio" in confronto a quello della versione letteraria.

Unica nota positiva, la scena di un combattimento (che non compare nel libro) in cui i Mangiamorte attaccano il Millennium Bridge. Ci si chiede se il regista David Yates apporterà alcune modifiche al film prima dell'uscita, augurandosi soprattutto che quest'ultima non sia ulteriormente rimandata.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017