Excite

Golden Globes, i momenti più imbarazzanti: da Jack Nicholson ubriaco a Jonah Hill vestito da orso (VIDEO)

La 73° edizione dei Golden Globes ha visto trionfare il film The Revenant con premi al regista Alejandro Inarritu e al protagonista Leonardo Di Caprio, cerimonia che sembra spalancargli le porte verso l’Oscar. Denzel Washington ha portato a casa un premio alla carriera e a sorpresa c’è stato spazio anche per l’Italia con Ennio Morricone che si è aggiudicato il globo per la colonna sonora di Hateful Height, nuovo film di Quentin Tarantino. Ovviamente non è passata inosservata Lady Gaga ma questa è la cronaca della serata, l’evento di per sé ha fatto sempre discutere regalando anche momenti divertenti e imbarazzanti.

Noi ne ricordiamo qualcuno partendo proprio da stanotte quando tra una premiazione e l’altra l’attore comico Jonah Hill è salito sul palco con un cappello a forma di testa da orso sotto lo sguardo stupito e divertito del conduttore Channing Tatum. Tornando indietro nel 2001 poco prima delle nomination Renee Zellweger era andata in bagno ma proprio in quel momento Hugh Grant l’annunciava come miglior attrice protagonista per Betty Love, imbarazzo per la sua assenza ma di corsa sul palco per spiegare che stava togliendo il rossetto dai denti.

Nel 1998 Jack Nicholson è stato premiato come miglior attore protagonista per “Qualcosa è cambiato” ma si è presentato sul palco alticcio e quasi incapace di fare un discorso con pose e atteggiamenti non proprio consoni all’evento. Qualche problemino simile ci fu anche per Elizabeth Taylor che dopo qualche bicchierino stava per annunciare il nome del vincitore senza lanciare le nomination ma fu “salvata” da Dick Clark.

Golden Globes 2016, look da red carpet: in & out delle celebrities

L’emozione può anche disorientare le attrici, ne sa qualcosa Sandra Oh che nel 2006 fu premiata per Grey’s Anatomy ma ci mise un po’ a salire sul palco, tutta colpa del “percorso” con numerosi slalom tra i vari tavoli. Nel 2008 invece non ci fu la cerimonia dei Golden Globes perché la Screen Actors Guild che comprende 12 mila sceneneggiatori e autori tv era in sciopero, i vincitori furono annunciati in una conferenza stampa. Insomma ai Golden Globes ne sono successe di tutti i colori. Alla prossima!

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017