Excite

Garfield: "Essere Spider-Man era il mio sogno"

  • *LaPresse*

'Interpretare Spider-Man ha fatto avverare il sogno di quando ero solo un gracile ragazzino'. Parola di Andrew Garfield, che ha parlato del suo nuovo e ambito ruolo in 'The Amazing Spider-Man' nel corso del Comic-Con festival a San Diego, dov'è giunto a sorpresa.

L'attore 28enne inglese, lanciato definitivamente nel firmamento hollywoodiano grazie al film 'The Social Network', ha raccontato di come fin da piccolo il super eroe della Marvel avesse un posto speciale nel suo cuore: 'Avevo bisogno di 'Spidey' nella mia vita quando ero un bambino, mi dava speranza. In ogni fumetto che leggevo, portava in vita i miei sogni e quelli di tutti i ragazzini che immaginavano di diventare più forti restando sè stessi. Malgrado Peter riceva poteri speciali - ha aggiunto Garfield - invece di divenire corrotto, li usa a fin di bene'.

Andrew - che sarà affiancato nel film dalla giovane Emma Stone e da grandi nomi quali Martin Sheen, Sally Field e Rhys Ifans - ha aggiunto: 'Peter Parker mi ha ispirato a essere più forte, ha reso me, Andrew, più coraggioso, mi ha assicurato che per fare la cosa giusta, vale la pena mettersi duramente alla prova, con dolore, lacrime, lividi e sangue'.

Dopo aver lasciato la critica a bocca aperta per l'intensa interpretazione nel dramma 'Non lasciarmi', Garfield ha in cantiere il thriller con Jennifer Garner 'Back Roads' e forse 'Luna' di Doug Lima. Intanto i fans del fumetto e della saga cinematografica - malgrado si tratti in questo caso di un 'reboot' - restano in attesa di vedere l'attore volare fra i grattacieli sul grande schermo il 4 luglio 2012.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017