Excite

Gabriele Muccino: Quello che so sull'amore, il nuovo film

  • Getty Images

Esce nelle sale italiana da giovedi 10 gennaio la nuova pellicola tutta americana del regista italiano Gabriele Muccino, “Quello che so sull’amore”. È questo il terzo film girato negli Stati Uniti dopo "La ricerca della felicità" (2006) e "Sette anime" (2009), entrambi con protagonista l’amico Will Smith.

Gabriele Muccino: Quello che so sull'amore, guarda le foto della premiere

“Quello che so sull’amore” è l’ottavo film in del regista romano, famoso al grande pubblico soprattutto per aver girato nel 2001, “L’ultimo bacio”, film di grande successo al botteghino con oltre 16 miliardi di incasso, insignito col David di Donatello e con il premio del pubblico al Sundance Film Festival. A differenza di allora però questa volta Muccino si è avvalso di un cast stellare che conta, tra gli altri, Jessica Biel, Catherine Zeta Jones, Dennis Quaid e Uma Thurman.

Il regista italiano, che ormai sta facendo fortuna negli Usa, torna dunque a parlare dei grandi sentimenti umani e di quanto complicati possano essere i rapporti familiari, raccontando la storia di George Dryer (Gerard Butler), ex stella del calcio scozzese, che ritorna dopo molti anni dal Canada per cercare di riconquistare la moglie, Stacie (Jessica Biel) e suo figlio Lewis di 6 anni. George si ritrova ad allenare la squadra di calcio di suo figlio e suo malgrado sarà coinvolto in pettegolezzi e tradimenti coniugali. Mentre le mamme di provincia, infatti, proveranno a sedurlo, George stavolta cercherà di evitare l'ennesimo errore.

Intervistato la scorso 6 gennaio nel salotto del pre-serale di Fabio Fazio, Gabriele ha chiacchierato amichevole sul film raccontando vari aneddoti di vita a Los Angeles, dove oramai vive con la moglie: dall’amicizia con Will Smith fino alle partite di baseball giocate nel giardino di casa di Tom Cruise senza però arrivare mai a parlare della questione fondamentale che riguarda “Tutto quello che so sull’amore”, ossia il fatto che il film, negli Stati Uniti, non solo non è piaciuto alla critica ma neanche al pubblico. Numerose sono state le testate americane che hanno indicato il film come una pellicola noiosa e banale, o peggio ancora destinata presto a scadere nel dimenticatoio. Riuscirà Muccino a fare di meglio nelle sale Italiane? Ce lo auguriamo, in fondo, a parte la trama tipicamente ‘mucciniana’ a cui il pubblico italiano è di gran lunga più preparato di quello hollywoodiano, il cast vale di certo una stellina in più per scommetterci sopra.

Ecco il trailer del film:

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017