Excite

Gabriel Axel: morto il regista di "Il pranzo di Babette"

  • Getty Images

Gabriel Axel è scomparso ieri all'età di 95 anni.

Il regista danese è stato il primo a conquistare la fatidica statuetta nella propria terra, grazie al successo ottenuto dalla pellicola cui deve la sua fama internazionale.

Il film è Il pranzo di Babette, trasposizione cinematografica dell'omonimo libro scritto dalla connazionale Karen Blixen che, nel 1988, ha ricevuto l'Oscar come miglior pellicola straniera, dopo aver conquistato anche il premio al Festival di Cannes l'anno prima.

Ambientato alla fine dell'800 in un villaggio danese, il film muove dalla storia di due anziane sorelle, figlie di un pastore protestante che, morto da poco, lascia loro in eredità la guida della comunità religiosa. L'arrivo della parigina Babette, scampata alla repressione della Comune di Parigi contribuirà a rendere la vita della comunità allegra e giovale, anche grazie alla preparazione di un pranzo in onore del padre delle due sorelle. Il cibo e l'atmosfera aiuterà tutti a sentirsi più uniti e felici.

Gabriel Axel nasce nel 1918 ad Aarhus e, dopo aver studiato per anni drammaturgia, intraprenderà la carriera di attore, fino a diventare, negli anni '50, uno dei principali cineasti della scena cinematografica danese.

Guarda una scena del film "Il pranzo di Babette"

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018