Excite

Morto Omar Sharif: la sua storia nel cinema da Dottor Zivago a Lawrence d'Arabia fino a Un castello in Italia

È morto Omar Sharif, la leggenda araba di Hollywood. L’attore, reso un’icona per le sue interpretazioni memorabili di “Lawrence d’Arabia” e de “Il Dottor Zivago” si è spento all’età di 83 anni (Continua…).
Sharif soffriva di Alzheimer, lo aveva rivelato il figlio. La notizia della sua morta è stata lanciata dalla BBC e da alcuni siti egiziani. L’attore era infatti nato ad Alessandria d’Egitto e aveva un fascino incredibile sublimato nei ruoli dei suoi molteplici film…
Con Lawrence d’Arabia viene candidato agli Oscar…
Con Lawrence d’Arabia viene candidato agli Oscar…
Il film risale al 1962 ma diviene una pellicola immortale.
Altro incredibile film destinato a rimanere negli annali è il Dottor Zivago…
Siamo nel 1965 e Sharif conosce un periodo d’oro. Da qui a 10 anni girerà circa una ventina di film.
Siamo nel 1965 e Sharif conosce un periodo d’oro. Da qui a 10 anni girerà circa una ventina di film.
Ma Omar Shariff si è fatto conoscere anche per la sua interpretazione in Funny Girl (1968).
I cavalieri selvaggi (The Horseman), apprezzato film del 1971.
Gira per lo più film romantici, sentimentali, melò ma le avventure rimangono la sua grande passione. Questo fotogramma è tratto da “L’isola misteriosa e il capitano Nemo”, film del 1973.
Uno degli ultimi film in ordine di tempo è l’apprezzatissimo Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano. Omar Shariff ha portato al successo la pellicola anche nel nostro Paese…
L’Italia ha sempre apprezzato l’attore arabo/egiziano. Nel 2013 Valeria Bruni Tedeschi lo sceglie per il suo film “Un castello in Italia”. È la sua ultima pellicola.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017