Excite

I 10 attori morti sul set del film: le foto e le loro storie

di Valentina Gianfermo

Sono anche troppi gli attori morti prematuramente sul set dei loro film, mentre ancora la macchina da presa non aveva catturato le ultime immagini per mettere la parola fine alla pellicola.

1) Tra questi si ricorda sicuramente con affetto Paul Walker, l'attore di “Fast & Furios” morto in un tragico incidente vicino a Losa Angeles il 30 novembre del 2013. Alla guida dell'automobile si trovava il suo amico Roger Rodas, morto anche lui nello schianto, una tragica coincidenza che Walker fosse proprio in produzione con “Fast & Furious 7”, l'ultima pellicola che parla solo di alta velocità al volante. (Continua...)

Uno degli ultimi ad unirsi alla lunga lista è Philiph Seymour Hoffman, trovato morto nel suo appartamento a febbraio 2014 a causa di una overdose. L'attore doveva ancora concludere le riprese di “Hunger Games – Il canto della rivolta” e il suo personaggio sarà presente anche nell'ultimo film relativo alla stessa saga. (Continua...)

Brandon Lee morì sul set per una pallottola vagante nel 1993 a soli 28 anni, mentre stava ultimando le riprese del film cult "Il Corvo". Era il figlio di Bruce Lee e al padre lo ha legato un tragico destino che, poi, li ha resi leggenda. (Continua...)
Brandon Lee morì sul set per una pallottola vagante nel 1993 a soli 28 anni, mentre stava ultimando le riprese del film cult "Il Corvo". Era il figlio di Bruce Lee e al padre lo ha legato un tragico destino che, poi, li ha resi leggenda. (Continua...)
Bruce Lee morì nel 1973 durante le riprese di "I Tre dell'Operazione Drago". Sul set venne colto da un forte malessere che si rivelò un edema celebrale, anche se le cause della morte sono ancora avvolte nel mistero. (Continua...)
Aaliyah aveva recitato ne “La regina dei dannati” nei panni della letale vampira millenaria e si apprestava a prendere la parte di Zee nel sequel di Matrix, sia Reloaded che Revolution. L'attrice e cantante purtroppo morì ancor prima che le riprese del film sui vampiri riuscissero a vedere la fine, schiantandosi con tutta la sua crew con un aereo nel 2001.
Marilyn Monroe stava finendo di produrre “Something's Got To Give” quando venne ritrovata senza vita per un'apparente overdose di droghe nella camera da letto della sua casa il 5 agosto del 1962. La sua morte è ancora oggetto di discussioni da parte di tutto il mondo dello spettacolo e politico, in quanto Norma Jane era coinvolta sentimentalmente con la famiglia Kennedy, della quale sembrava custodire dei terribili segreti. (Continua...)
Marilyn Monroe stava finendo di produrre “Something's Got To Give” quando venne ritrovata senza vita per un'apparente overdose di droghe nella camera da letto della sua casa il 5 agosto del 1962. La sua morte è ancora oggetto di discussioni da parte di tutto il mondo dello spettacolo e politico, in quanto Norma Jane era coinvolta sentimentalmente con la famiglia Kennedy, della quale sembrava custodire dei terribili segreti. (Continua...)
River Phoenix morì a 33 anni, quando aveva quasi completato le riprese di “Dark Blood”, nel 1993. La causa della morte fu una overdose che gettò fango anche sulla stessa pellicola, che non vide mai la luce nei cinema, ma solo anni dopo in un circuito ristretto. (Continua...)
James Dean morì nel 1955 a causa di un incidente d'auto, con lui a bordo c'era l'amico Rolf Wutherich che sopravvisse all'impatto contro l'auto del giovane che li prese mentre guidava contromano. In quell'anno Dean stava concludendo le riprese del film “Gioventù Bruciata”, un'altra fine tragicamente ironica per uno dei divi più amati del cinema. (Continua...)
Il nome di Clarke Gable è ricordato soprattutto per la sua parte nel film cult “Via col vento”, dove interpreta Rhett Butler. Nel 1960 venne colto da un infarto mentre aveva appena concluso le riprese di “Gli sposati”, film che uscì postumo nel 1961 dove recitava al fianco di Marilyn Monroe e Montgomery Cliff. (Continua...)

Natalie Wood stava terminando le riprese del film di fantascienza “Brainstorm – Generazione elettronica” quando, durante una gita in barca col marito Robert Wagner e l'amico e collega Christopher Walker, affogò tragicamente dopo essere caduta in acqua nel 1981.

Foto @youtube

Natalie Wood stava terminando le riprese del film di fantascienza “Brainstorm – Generazione elettronica” quando, durante una gita in barca col marito Robert Wagner e l'amico e collega Christopher Walker, affogò tragicamente dopo essere caduta in acqua nel 1981.

Foto @youtube

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019