Excite

Carlo Rambaldi: le foto del maestro con le sue creazioni

Il 15 settembre 2012 avrebbe compiuto 87 anni l'artista Carlo Rambaldi, celebre papà di tanti personaggi che hanno fatto la storia del cinema. La sua creatività, un dono raro per l'ultimo esponente della generazione degli artigiani italiani precedente all'invasione della CGI, gli è valsa tre volte l'Oscar per i migliori effetti speciali.

La prima statuetta è arrivata nel 1976, quando John Guillermin gli affida il difficile compito d'inventare il gorilla più famoso del grande schermo, King Kong. Rambaldi, in origine un modesto geometra, all'epoca aveva già alle spalle l'esperienza con maestri del calibro di Fulci, Bava e Argento e s'inventa un pupazzo meccanico alto ben 12 metri.

Il secondo riconoscimento importante arriva tre anni dopo con Alien di Ridley Scott: a quattro mani, insieme a Hans Ruedi Giger, presente in tutta la saga sci-fi e accreditato nel prossimo Prometheus, dà vita alla terrificante creatura aliena, innovativa nel campo degli effetti speciali per i suoi possibili 100 movimenti.

La creazione a cui forse è più affezionato il maestro resta il magico E.T. per Steven Spielberg, con il quale aveva già collaborato per l'altro alien movie Incontri ravvicinati del terzo tipo. Del 1982 l'extraterrestre che Rambaldi disegna e realizza per il cinema resta tuttora l'alieno più bello e commovente di tutti i tempi.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017