Excite

Firmato l'accordo tra DreamWorks e Disney

L’unione fa la forza: ieri la DreamWorks e i Walt Disney Studios, case di produzione e leader indiscusse dell’animazione, hanno un accordo di distribuzione a lungo termine.

A sottoscrivere in prima persona il contratto con la Disney è stato il co-fondatore dei DreamWorks Studios e Re Mida di Hollywood Steven Spielberg: il patto prevede che la Disney distribuisca tutti i film prodotti dalla DreamWorks (tranne quelli di animazione, tra i quali persiste un’accesa concorrenza) attraverso la partnership con l'indiana Reliance BIG Entertainment. Dick Cook, dirigente dei Walt Disney Studios, ha annunciato che sarà loro compito distribuire e promuovere circa sei film DreamWorks all’anno con l’etichetta Touchstone Pictures a partire dal 2010.

Da qualche giorno la DreamWorks è nell’occhio del ciclone anche a causa del suo chiacchierato “divorzio” con la Universal Pictures: l’accordo di distribuzione tra le due case si è concluso infatti freddamente per cause finanziarie. La Universal aveva firmato un accordo con lo stesso Spielberg solo quattro mesi prima: il regista aveva da poco chiuso i rapporti con la Paramount e si era dichiarato entusiasta di poter di nuovo collaborare con la prima major che gli diede fiducia agli inizi della sua carriera. Quando però la Universal ha appreso da alcuni giornalisti del nuovo accordo tra la DreamWorks e la Disney, ha deciso di annullare il suo contratto.

A quanto pare il doppio gioco della DreamWorks con le altre due case di produzione era dovuto alla mancanza di denaro. Infatti la major si trova in difficoltà economiche, poiché deve produrre 18 film in tre anni. Gli accordi iniziali prevedevano che la Universal stanziasse un contributo di 150 milioni di dollari al termine dell’anno finanziario, ma la DreamWorks si era rivolta alla Disney per un sostegno economico immediato. Il risultato è che, a causa dei pettegolezzi giornalistici, la Universal ha stracciato il suo contratto, e Shrek è finito a braccetto soltanto con Topolino.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017