Excite

Fincher, regista di culto finalmente candidato agli Oscar

Meglio tardi che mai: David Fincher è stato candidato a ben 13 premi Oscar con il film “Il curioso caso di Benjamin Button”.

Finalmente la giuria dell’Academy ha puntato i riflettori sull'indiscusso genio visionario, sebbene Fincher sia considerato un regista di culto da più di dieci anni: dopo un’invidiabile gavetta presso l’Industrial Light & Magic (azienda di effetti speciali di George Lucas), negli anni ’80 il regista fa pratica anche nel settore pubblicitario e dirige spot per grandi marchi quali Nike, Coca Cola, Levi’s e Chanel. In contemporanea realizza videoclip musicali (e lo fa tutt’oggi) per artisti del calibro di Madonna, Aerosmith, Michael Jackson e Rolling Stones.

In quegli anni Ficher comprende quanto sia importante la manipolazione dell’immagine e nel corso della sua carriera resterà al passo con la tecnologia, distinguendosi per il particolare utilizzo degli effetti speciali. Ma il suo primo lavoro cinematografico “Alien 3” non regge il confronto con gli i primi episodi della saga firmati da Ridley Scott e James Cameron.

Poi il successo: nel ’95 il suo “Se7en” si inserisce fra i thriller più riusciti di tutti i tempi, grazie alla geniale sceneggiatura che racconta gli omicidi di un serial killer ispirato dai sette peccati capitali. Fincher è sostenuto anche da un ottimo cast, formato da Morgan Freeman, Brad Pitt, Gwyneth Paltrow e Kevin Spacey.

Dopo la collaborazione con Michael Douglas e Sean Penn in “The Game”, il regista torna a far coppia con Pitt: il film “Fight Club”, tratto dall'omonimo romanzo di Chuck Palahniuk, diventa un film di culto per la generazione dell’epoca, restando nella memoria del pubblico anche grazie alle indimenticabili interpretazioni di Edward Norton ed Helena Bonham Carter.

Il thriller claustrofobico è decisamente il genere più congiale a Fincher, che torna dietro la macchina da presa con “Panic Room” del 2002 e con il recente “Zodiac” nel 2007. Ma quest’anno il regista ha stupito pubblico e critica realizzando una favola moderna tratta dal romanzo di Francis Scott Fitzgerald. Ancora una volta con Brad Pitt, e ancora una volta con l’utilizzo di strabilianti effetti speciali, Fincher ha ricevuto di diritto le tante nomination che fin’ora gli erano state negate.

Ecco le nomination - Oscar 2009 per "Il curioso caso di Benjamin Button"

  • Film
  • Regia
  • Attore protagonista
  • Attrice non protagonista
  • Sceneggiatura non originale
  • Fotografia
  • Montaggio
  • Scenografia
  • Trucco
  • Costumi
  • Colonna sonora
  • Effetti speciali
  • Effetti sonori

Guarda il trailer de "Il curioso caso di Benjamin Button"

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017