Excite

Film in uscita nel weekend: "Effetti collaterali", "Il cecchino", "Hansel & Gretel"

  • Getty Images

Le uscite al cinema di questo fine settimana vanno a comporre un mix molto interessante di pellicole americane, europee ed italiane. Il tema più diffuso è quello poliziesco o comunque legato al genere thriller.

C’è il ritorno di un grande regista come Steven Soderbergh. Il regista premio Oscar con “Effetti collaterali” costruisce un giallo di chiaramente ispirato alle atmosfere ed alle storie che hanno reso celebre il maestro Alfred Hitchcock. E’ la storia di una donna che vede il proprio marito arrestato per insider trading. Quando l’uomo torno a casa dopo anni di carcere la vita della donna precipita in una spirale senza fine nella quale si inseriscono il rapporto con lo psicologo che innesta una serie di effetti collaterali imprevisti.

Tutt’altro film è “Hansel & Gretel – Cacciatori di streghe”. Si tratta di una rilettura in chiave action delle ambientazioni tipiche delle favole dei fratelli Grimm. I due ragazzi sfuggiti alla famosa strega mangia bambini sono diventati dei veri e propri cacciatori di mostri e vengono ingaggiati per ritrovare dei bambini misteriosamente scomparsi. Una sorta di déjà-vu che verrà risolto a suon di combattimenti in salsa action-fantasy.

Il cecchino” è il nuovo film di Michele Placido che si è voluto cimentare con il genere francese del polar. Una sorta di noir mischiato con il poliziesco. Il cast è quasi interamente francese. E’ la storia di un cecchino che partecipa ad una rapina in banca ma viene incastrato dai suoi stessi complici. L’uomo viene arrestato ma riesce a fuggire ed innesca una furiosa caccia all’uomo con lui che riveste il ruolo di predatore e preda allo stesso tempo.

Guarda le foto prese dal set de "Il cecchino"

Snitch- L’infiltrato”. E’ un classico action movie con Dwayne “The Rock” Johnson che interpreta un padre costretto ad infiltrarsi in un’organizzazione dedita al traffico di sostanze stupefacenti per scagionare il figlio accusato di possesso di droga. Il film mostra un lato inedito della lotta alla droga negli Stati Uniti.

L’esordio alla regia di Valeria Golino, invece, tocca un tema molto diverso ed altrettanto duro. “Miele” racconta la storia di una ragazza che aiuta le persone a sopportare il dolore fisico ed eventualmente a scegliere la strada del suicidio assistito. Sulla sua strada trova un ingegnere che ha deciso di porre fine alla sua esistenza a causa di una profonda depressione causata dalle condizioni del mondo in cui viviamo. Il rapporto tra i due riempie tutto il film.

E’ una commedia agrodolce “Benur – Un gladiatore in affitto”. Un film italiano che ruota intorno alle vicende di Sergio un ex cascatore che è finito a fare il gladiatore per i turisti al Colosseo. La vita di Sergio e della sorella che lavora in una hotline viene sconvolta da un’improvvisa massa di denaro e dalle conseguenze facilmente prevedibili. E’ tratto da una pièce teatrale.

Dalla Spagna arriva “Il commissario Torrente – Il braccio idiota della legge”. E’ un poliziesco hard boiled in salsa iberica. Il commissario Torrente è diventato un detective privato costretto dai morsi della crisi ad accettare un incarico decisamente inusuale. Deve raccogliere una squadra che possa uccidere il suocero del suo cliente. Le cose vanno ovviamente male.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017