Excite

Festival di Venezia e Roma, Galan contro Alemanno

Mentre il Festival di Cannes è nel pieno del fervore, continua la battaglia riguardante le due kermesse cinematografiche italiane, il Festival di Venezia e quello di Roma.

La prima sferzata arriva dal neo ministro alla cultura Giancarlo Galan, che giunto a Cannes ha lanciato una dichiarazione al vetriolo: ‘La Mostra del Cinema di Venezia deve restare il festival italiano. Il festival di Roma va bene, ma deve avere una identità diversa, magari potrebbe essere un festival tematico. Gianni Alemanno può dire ciò che vuole, ma questo è quello che penso’.

Non tarda ad arrivare la risposta del Sindaco di Roma: ‘Ripeto ancora una volta al ministro Galan che il Festival del Cinema di Roma non si tocca. Roma da sempre è la capitale del cinema italiano attraverso Cinecittà e tutte le altre produzioni, e non è vero che il nostro Festival è finanziato principalmente con risorse pubbliche. Infatti il 69% del budget previsionale 2011 proviene da sponsor privati e solo il 31% dal pubblico’.

Poi Alemanno ha aggiunto: ‘Il ministro Galan continua a commettere gli stessi errori senza neppure documentarsi. Mi trovo ancora una volta a dover dire come stanno veramente le cose e mi auguro che sia l’ultima’.

Ad appoggiare Alemanno e il Festival del Cinema di Roma, nato nel 2006 e cresciuto in pochissimi anni imponendosi sul panorama internazionale, anche il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti: ‘Ci si dimentica che la Festa del Cinema produce cultura, ricchezza e occupazione per la città. Un ultimo appunto. Qualcuno informi il ministro Galan che, a differenza di ciò che dice, anche Parigi ha il suo Festival del Cinema, in tutto e per tutto - conclude - simile a quello di Roma’.

Foto da YouTube

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019