Excite

Festival di Roma 2014, film d'apertura e chiusura all'italiana: "Soap Opera” di Genovesi e "Andiamo a quel paese" di Ficarra e Picone

  • Facebook festival di Roma

Il Festival internazionale del cinema di Roma 2014 è, come dice il nome stesso, internazionale, ma è anche e soprattutto un evento all'italiana. Ecco perché ad aprire e chiudere quest'edizione dell'evento, che si svolgere nella capitale dal 16 al 25 ottobre, saranno proprio due commedie nostrane, delle più genuine e rappresentative del panorama cinematografico italiano.

Festival del Cinema di Roma 2014: date, ospiti e biglietti dell'evento capitolino

Il film d'apertura di questo Festival di Roma sarà infatti Soap Opera, diretto da Alessandro Genovesi, con Fabio De Luigi, Cristiana Capotondi, Nicki Memphis.

A chiudere l'evento invece sarà Andiamo a quel paese, pellicola scritta diretta e interpretata da Salvatore Ficarra e Valentino Picone, membri del duo comico diventato famoso grazie a Zelig, che recitano insieme a Nino Frassica, Fatima Trotta e Tiziana Lodato.

La pellicola di Genovesi, già regista de La peggiore settimana della mia vita , si concentra sulla festa della notte di Capodanno. Nel film Soap Opera, come suggerisce già il titolo, si consumano i tipici drammi tragicomici all'italiana dei protagonisti: dall'uomo innamorato della donna incinta del suo amante; ai dubbi di un uomo a un passo dalla paternità che ha dubbi sul suo orientamento sessuale, fino alla coppia di fratelli, uno disabile, l'altro suo assistente. Il tutto in una sola casa, che con un'irruzione dei carabinieri vedrà ognuna di queste storie incrociarsi e sconvolgersi.

L'altra pellicola, Andiamo a quel paese, che avrà il compito di chiudere il Festival, vede Ficarra a Picone ancora una volta alle prese con i problemi della disoccupazione. A causa della perdita del lavoro i protagonisti si vedono costretti a tornare a Monforte, paese natale, cin le conseguenze negative che questa scelta comporta per chi ormai era abituato alla grande città. Unica possibilità di ricchezza si rivelerà il patrimonio del pensionato.

Entrambe le pellicole, scelte come apri e chiudi fila del Festival raccontano quindi l'Italia quotidiana, tra piccoli drammi familiari e difficoltà economica, in un modo più leggero e spensierato di altre pellicole che hanno rappresentato i problemi dell'Italia al cinema, come La grande bellezza di Sorrentino o Il capitale umano di Virzì, rispettivamente vincitore di un premio Oscar, e candidato alla nomination per aggiudicarselo. La scelta del Festival di Roma si aprire e chiudere l'evento con più sorrisi che riflessioni sarà premiata?

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019