Excite

Festival del Cinema di Roma, il giallo del film sulle Br

"Il sol dell'Avvenire", documentario sulla nascita delle Br, non compare in alcuna sezione del Festival Internazionale del film di Roma. Secondo quanto dichiarato ieri dall'ufficio stampa della kermesse capitolina il "lungometraggio non fa parte in alcun modo delle sezioni del Festival". Eppure era stato annunciato che la proiezione del documentario sarebbe avvenuta giovedì al Nuovo cinema Aquila all'interno della sezione "L'Altro Cinema Extra Cineclub - Il Cinema del reale, Selezione di documentari italiani".

Dura la reazione degli autori di "Il sol dell'Avvenire", Gianfranco Pannone e Giovanni Fasanella, che hanno affermato: "Prima ci invitano ufficialmente tramite i Cineclub, Officine e Alphaville, che organizzano la rassegna Cinema del Reale, ci inseriscono nel programma - quindi siamo a tutti gli effetti ospiti del Festival - e poi fanno un comunicato per dire che non c'entriamo con loro. Atteggiamento a dir poco curioso".

Pannone ha poi sottolineato: "Il mio timore è che questa marcia indietro nasca dalla paura di ulteriori polemiche, verso di noi c'è un pregiudizio negativo. A meno che non ci vogliano cancellare, noi giovedì presenteremo il film con un dibattito".

Quanto accaduto a Roma potrebbe essere collegato alle proteste che il documentario ha suscitato a Locarno tra alcune associazioni delle vittime del terrorismo. Le polemiche poi hanno interessato anche il mondo politico e scatenato un acceso dibattito sul finanziamento di Stato ad altri progetti ancora in sospeso. A tal proposito Fasanella ha affermato: "Dopo le polemiche abbiamo inviato il dvd al direttivo dell'Associazione vittime del terrorismo, e l'11 settembre hanno organizzato una proiezione privata. Nessuno l'ha considerato offensivo, anzi è stato giudicato interessante per capire le radici dell'odio. Questo prendere le distanze da parte del Festival ci lascia sconcertati".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017