Excite

Eastwood replica a Spike Lee

Continua la polemica ad Hollywood tra due grandissimi registi, Spike Lee e Clint Eastwood.

Come ricorderete infatti Eastwood fu pesantemente attaccato da Lee durante il Festival di Cannes, dal regista di Fa la cosa giusta, relativamente ai due film dedicati da Eastwood alla battaglia di Iwo Jima che non presentavano neanche un attore di colore.

Inizialmente Eastwood non replicò, ma recentemente l'attore ha rilasciato un'intervista al Guardian in cui leggiamo: "Se andassi avanti e inserissi un attore afroamericano allora tutti direbbero 'questo ragazzo ha perso la testa - e ancora - Ripropongo nei film ciò che leggo sui libri di storia".

Il 78enne regista, premio Oscar per la regia di Million Dollar Baby, ha poi proseguito: "Quando faccio un film e questo è nero al 90%, come 'Bird', allora uso il 90% di attori di colore", facendo riferimento al suo film del 1989 su Charlie Parker (detto 'Bird'), uno dei più importanti musicisti della storia del jazz.

Infine Eastwood ha ironizzato sul suo ultimo progetto, di cui vi abbiamo parlate qualche tempo fa: The Human Factor sarà ambientato infatti nel Sud Africa post-apartheid e a tal proposito Eastwood ha scherzato dicendo: "Non utilizzerò un attore bianco per il ruolo di Nelson Mandela".

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017