Excite

E' morto Gary Coleman, alias "Arnold"

Ricoverato due giorni fa in ospedale dopo aver battuto la testa, Gary Coleman si è spento oggi: l'attore, conosciuto principalmente per il ruolo da protagonista nella serie tv 'Il mio amico Arnold', aveva avuto l'incidente nella sua abitazione a Santaquin, che gli aveva causato un'emorragia celebrale.

Guarda il video-tributo ad Arnold

L'ex bambino prodigio, ad oggi quarantaduenne, si trovava nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Provom, nello Utah. Una fine tragica per l'attore, che aveva alle spalle un passato complicato: figlio adottivo, affetto dalla nascita da una nefrite che gli ha impedito la crescita, nel '90 Gary ha denunciato i genitori con l'accusa di aver sottratto grandi cifre dal suo conto. Nel '97 addirittura finisce in bancarotta.

Nel '98 picchiò una fan che gli aveva chiesto un autografo, scontando 90 giorni di carcere. Ancora guai con la giustizia nel 10 anni dopo, quando ha investito un uomo in un parcheggio; poi è stato arrestato con l'accusa di violenze domestiche. Sposato con Shannon Price dal 2007, Coleman ha accantonato la carriera da attore (camei a parte) per lavorare come guardia privata.

Una sorte non migliore l'ha avuta Dana Plato, ex co-protagonista in 'Il mio amico Arnold', in cui interpretava la sorellastra Kimberly Drummond. Drogata e tossicodipendente, l'attrice fu arrestata per rapina a mano armata e morì per overdose. Meno di un mese fa suo figlio, Tyler Lambert, si è sparato un colpo alla testa.

Guarda la sigla de 'Il mio amico Arnold'

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017