Excite

E la chiamano estate: il film fischiato dalla stampa fa flop al Festival di Roma 2012

  • Getty Images

"E la chiamano estate"è il terzo film italiano in concorso al Festival del film di Roma 2012.

Il film racconta la storia di Dino e Anna, due fidanzati quarantenni, interpretati rispettivamente da Jean -Marc Barr e Isabella Ferrari. La loro storia d'amore va a gonfie vele se non fosse per un neo molto grande quale il rapporto sessuale che c'è tra i due. Dino ed Anna non fanno l'amore. E' Dino a non volerlo. L'uomo riesce ad avere rapporti sessuali solo con prostitute che incontra di tanto in tanto.

Guarda le foto di Isabella Ferrari elegantissima sul red carpet del Festival di Roma 2012

Anna è trafitta dal dolore per questa situazione e né lui né lei riescono a staccarsi l'uno dall'altra. Dino soffre e a questo strano atteggiamento associa anche una strana abitudine, quella di andare a cercare ex fidanzati di Anna e chiedere di riprendersela. Dino sa che questi gravi atteggiamenti gli faranno perdere Anna, la cosa più importante della sua vita.

Il film di Paolo Franchi non è stato acclamato di giornalisti che, durante tutta la proiezione, hanno quasi inveito contro lo scempio che stavano vedendo sul grande schermo.

Sono partiti fischi, sfottò e risate che hanno chiuso nel silenzio anche il regista stesso che durante la conferenza stampa ha risposto laconicamente alle domande dei giornalisti.

Le più bocciate sono state proprio le scene drammatiche, quelle che avrebbero dovuto esprimere il senso della pellicola.

Nel cast compaiono anche Anita Kravos, star del film acclamato “Italian Movies” presentato al Festival di Roma 2012, Eva Riccobono, Luca Argentero, Filippo Nigro che ieri hanno sfilato sul red carpet per la presentazione.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017