Excite

Dobbiamo Parlare, Sergio Rubini porta il 'cinema in una stanza' con le problematiche di coppia

  • Facebook

“Dobbiamo parlare”…un’esclamazione che sa già di parole, spiegazioni, richieste, interrogativi e pensieri velati. E’ con tale incipit che Sergio Rubini è tornato al cinema con un film presentato alla Festa del cinema di Roma affrontando con fiumi di parole le problematiche delle coppie moderne.

Leggi il programma della Festa del cinema di Roma 2015

La vicenda della pellicola è incentrata in un’unica notte in cui in un attico di Roma si consuma la lunga discussione di due coppie amiche: la prima formata dallo scrittore Vanni (Sergio Rubini) e Linda (Isabella Ragonese)che interpretano i classici intellettuali di sinistra, l’altra coppia invece è formata dal chirurgo romano Alfredo (Fabrizio Bentivoglio) e Costanza (Maria Pia Calzone), due ricconi di orientamento politico a Destra.

(Guarda il videoclip del film "Dobbiamo parlare")

Ritorna dunque, dopo “Caterina va in città” di Paolo Virzì la visione binaria di una società italiana rimasta probabilmente congelata, nei due schieramenti politici che rappresentano in fondo un sistema di pensare e di essere. E le due coppie, attraverso rivelazioni su rivelazioni, affronteranno le dinamiche di coppia in una sorta di terapia di gruppo fino all’ultima parola raccontata.

(Guarda il trailer ufficiale del film "Dobbiamo parlare")
Dobbiamo Parlare - Trailer

Ecco il trailer ufficiale di #DobbiamoParlare, il nuovo film di Sergio Rubini con Isabella Ragonese, Maria Pia Calzone e Fabrizio Bentivoglio.Dal 19 novembre al cinema!

Posted by Dobbiamo Parlare on Sabato 17 ottobre 2015

Prodotto da Carlo degli Esposti e Marco Balsamo, il film uscirà al cinema il prossimo 19 novembre avvalendosi di un progetto che si fonda su una sperimentazione teatrale preliminare alla realizzazione del film. In effetti si tratta del “cinema in una stanza”, dinamica già affrontata in pellicole efficacissime quali “Carnage” di Roman Polansky o Richard Linklater con “Tape”, ma poco battute in Italia.

“L’idea è nata quando, dopo aver lavorato per qualche tempo con gli sceneggiatori Carla Cavalluzzi e Diego De Silva, ho portato la sceneggiatura al produttore Carlo degli Esposti - ha raccontato Sergio Rubini al Messaggero - Insieme a lui abbiamo iniziato ad ipotizzare la possibilità di fare alcune prove recitate in teatro, coinvolgendo il pubblico, e di far crescere parallelamente il film e lo spettacolo”.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017