Excite

"Die Hardest": confermato l'ultimo capitolo della saga con Bruce Willis protagonista

  • locandina ufficiale film

di Marta Gasparroni

Era da tempo che si vociferava di un sesto capitolo della poliziesca saga cinematografica incentrata sulle vicende dell'agente John McClane, nella fattispecie l'action star Bruce Willis.

Guarda le foto di Bruce Willis da "I mercenari 2"

Dopo i primi rumor circolati sul web che avevano colto il desiderio della Fox di tornare a inscenare le avventure di McClane/Willis affidando lo script a Ben Trebilcook, non si era saputo più nulla.

Tuttavia, sarà lo sceneggiatore stesso a confermare le voci e rassicurare i fan sulla realizzazione di questo Die Hardest previsto per il 2015, un titolo che già fa presagire la definitiva conclusione dell'intero ciclo.

Infatti, i fan di McClane attendono impazienti, soprattutto dopo le rivelazioni di Trebilcook rilasciate a Total Film: McClane è un pistolero. Uno stanco e ferito cowboy in pensione. Tutto quello che ha passato deve essere messo in conto. Certo, è un film, ma lui non è invincibile, non è mai stato Bond, e questo è ciò che mi ha sempre attirato del personaggio.[...] Secondo me, potrebbe essere il "Rocky Balboa" del franchise di "Die Hard".

Nel cast ci si potrebbe aspettare comunque il ritorno del veterano Zeus sotto le spoglie di Samuel L. Jackson e Bonnie Bedelia nei panni di Holly Gennaro McClane, ma si attendono ulteriori conferme.

Nel precedente Die Hard - Un buon giorno per morire, avevamo lasciato il buon vecchio agente alle prese con un figlio da recuperare sullo sfondo di una Russia ostile, dove si richiedono lucidità e prontezza per sventare un imminente attacco terroristico.

Rivelatosi un discreto flop al botteghino, con elevatissimi costi di produzione per le numerose ed estreme scene d'azione volute dal regista John Moore, il capitolo 5 non ha spaventato i capi, ora desiderosi di andare avanti con il 6.

Stavolta vedremo McClane che vola da New York alla frenetica Tokyo, deciso ad indossare nuovamente canotta e distintivo ma per l'ultima volta.

Bruce Willis, stanco di essere noto ai più per i pugni e i proiettili che lo hanno forgiato "un duro a morire" nell'immaginario comune, non sogna ancora la pensione e torna in sala con un altro progetto dedicato all'action, "Red 2", sequel diretto da Dean Parisot e basato sugli omonimi fumetti di Warren Ellis e Cully Hamner per la Dc Comics. Nel cast sembrano confermati anche Mary-Louise Parker, Anthony Hopkins e Catherine Zeta-Jones.

Sicuramente, per Bruce Willis, non è ancora un buon giorno per morire.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017